VERSIONE MOBILE
 Giovedì 28 Agosto 2014
CAMPIONATO
CAMPIONATO

Lippi indica la sua favorita per il terzo posto: " La Lazio ha la possibilità di gestire quattro punti di vantaggio. E non sono pochi"

13.04.2012 08:18 di Luca Capriotti  articolo letto 1924 volte
Fonte: Luca Capriotti-Lalaziosiamonoi.it
© foto di Alberto Fornasari

L'hanno chiesto a Marcello Lippi, 64 anni, ct della Nazionale campione del mondo nel 2006, oltre che plurititolato allenatore della Juventus, un pronostico sulla zona calda. E non ci riferiamo allo Scudetto, che oramai sembra affar solo di Milan e Juventus, ma al terzo posto, ambito e desiderato, conteso da molti. E Lippi non esclude nessuno, come riporta il Messaggero, non ancora: «È difficile dire a chi andrà il terzo posto. Penso siano tutte dentro: Lazio, Udinese, Roma, Napoli e Inter. Tutte, nessuna esclusa». Perfino l'Inter, può ancora superare di slancio le avversarie: «Sta crescendo, ha ritrovato entusiasmo e l’organico è di livello. Viene da due vittorie, inoltre. Stramaccioni ha idee, è giovane. Un predestinato, dicono? Posso solo augurarglielo di cuore». Eppure una squadra è assisa in terza posizione da molte giornate, e si difende con i denti. La Lazio è la favorita per Lippi: «Dico la Lazio, perché ha la possibilità di gestire un vantaggio di quattro punti sulle altre. E non sono pochi». Bastano poche giornate, e una squadra che sembrava fuori da giochi, può rientrarvi prepotentemente: «Il Napoli? Anche la Roma lo scorso week-end era data in calo, poi ha battuto l’Udinese ed è tornata ad essere una delle favorite. Nel calcio siamo portati a ragionare così, partita dopo partita. Se il Napoli adesso vince due gare di fila, la ritroviamo in piena corsa. Stesso discorso vale per l’Udinese. Sarà un rush finale bello perché non c’è una favorita assoluta». Un piccolo discorso a parte lo merita il famoso Progetto, e Luis Enrique. L'allenatore asturiano piace a Marcello Lippi: «Mi piace il suo modo di lavorare, la sua idea di calcio, un po’ tutto il progetto dei giallorossi. Molto interessante. Peccato per la discontinuità, ma in fin dei conti è perfettamente normale. La Roma è una squadra nuova». Gli incroci pericolosi, quelli determineranno l'accesso all'Europa che conta, ma non solo: «Incideranno gli scontri diretti: ora l’Udinese va a San Siro ad affrontare l’Inter, questa partita già può dire qualcosa. Poi saranno decisivi i rientri dagli infortuni, vedi Klose, ad esempio». L'hanno chiesto a Lippi, un pronostico: e ha indicato la Lazio.


Altre notizie - Campionato
Altre notizie

ESCLUSIVA - IL GENOA SU KONKO? L'AG.: "AL MOMENTO NON C'È NULLA, MA SE ARRIVASSE UN'OFFERTA..."

Meno sei alla chiusura del calciomercato, le trattative si fanno frenetiche, indiavolate. I rumors s'inseguono, alimentano il caos che caratterizza il mondo del pallone ad agosto ormai concluso. In casa Lazio si pensa soprattutto a sfoltire una rosa che Pioli considera t...

DE VRIJ, PARLA L'AGENTE: "CONTENTO PER IL GOL AL DEBUTTO, ORA AVANTI CON IL MILAN"

Sono bastati 90 minuti per far innamorare il pubblico laziale, Stefan De Vrij ha già conquistato tutti. La prova...

ESCLUSIVA - PEREA SI ACCASA AL PERUGIA, L'AG.: "HO PARLATO CON TARE, ORA DEFINIAMO TUTTO"

Brayan Perea si avvicina sempre più al Perugia. Nei giorni scorsi il suo agente era stato chiaro ai nostri microfoni:...

FORMELLO - SCARICO E AMICHEVOLE CON LA PRIMAVERA: DOPPIETTE PER MAURI, CATALDI E KLOSE

FORMELLO - Pioli indica la strada: "Ora cresciamo in fretta". Per farlo la Lazio torna in campo...

CIANI VERSO L'INGHILTERRA: PRESSING DI NORWICH E STOKE CITY

Si cerca una soluzione in uscita per Michael Ciani. Il possente difensore francese ha il contratto in scadenza il prossimo 30...

PARTITA DELLA PACE, LEDESMA IN VATICANO: "FELICE DI GIOCARE PER UN MESSAGGIO IMPORTANTE!" - VIDEO

AGGIORNAMENTO ORE 14 - Ledesma, ai margini della conferenza di presentazione dell'evento, si è intrattenuto con i...

KLOSE E L'ADDIO ALLA GERMANIA: "SARÀ DURA NON POTER DARE IL MIO CONTRIBUTO"

Il 3 settembre prossimo, a Düsseldorf, la Germania affronterà l'Argentina di Lionel Messi in un incontro...
   Editore: Alessandro Zappulla Norme sulla privacy