Basta: "La stagione non poteva iniziare meglio di così. Europa League? Fondamentale vincere la prima"

Pubblicato il 12/09 alle ore 12:53
 di Claudio Cianci  articolo letto 7779 volte
Fonte: Claudio Cianci-Lalaziosiamonoi.it
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Basta: "La stagione non poteva iniziare meglio di così. Europa League? Fondamentale vincere la prima"

La vittoria in Supercoppa Italiana, il pareggio con la Spal e le vittorie contro il Chievo Verona e il Milan. Giovedì, invece, ci sarà l’Europa League. Queste prime uscite stagionali hanno sorriso quasi del tutto alla Lazio, che ora dovrà far fronte al primo impegno europeo contro il Vitesse. Dusan Basta, terzino biancoceleste, è consapevole di quanto sia positivo partire con il piede giusto, ma che la stagione è ancora molto lunga ed ha raccontato il suo punto di vista ai microfoni di fudbal.hotsport.rs

BILANCIO DI INIZIO STAGIONE - “La stagione non poteva iniziare nel migliore dei modi, visto che abbiamo vinto la Supercoppa Italiana. In campionato dopo il pareggio (contro la Spal, ndr), sono arrivate due vittorie. Ora tutto va bene, ma ci aspetta una stagione veramente difficile. Dobbiamo giocare sette partite in 20 giorni, sarà complicato ma noi saremo pronti per affrontare questi impegni”.

LAZIO-MILAN - “Abbiamo fatto un grande match contro il Milan, loro sono cresciuti tanto come formazione ed hanno una grande squadra. Noi, però, abbiamo dimostrato di essere un’ottima squadra. Alla fine abbiamo festeggiato e siamo convinti di aver meritato la vittoria”.

EUROPA LEAGUE - “Ci aspetta una partita in Europa, giocheremo in Olanda giovedì (Vitesse-Lazio, ndr). Probabilmente sarà fatto del turnover, non è semplice giocare ogni tre giorni. Dobbiamo partire in Europa League vincendo subito, la prima partita è molto importante”.

BEL GIOCO - “Non ci sono segreti riguardo al mio modo di giocare, mi trovo bene alla Lazio. Sto bene in questa città (Roma, ndr). La squadra è composta da ottimi giocatori che sono anche ottime persone. Cerco di fare del mio meglio per migliorarmi ogni giorno, ma dobbiamo ricordarci che siamo solamente all’inizio e ci aspetta una lunga ed impegnativa stagione. Dobbiamo rimanere in questo stato di forma per tutto l'anno, perché ci aspettano molte sfide”.