ESCLUSIVA - De Angelis, il bilancio del 2016 e l'appello: "Tifosi, restiamo uniti! Spero che Inzaghi si faccia sentire..."

Pubblicato il 30/12 ore 11:45
 di Laura Castellani  articolo letto 9334 volte
Fonte: Lalaziosiamonoi.it
ESCLUSIVA - De Angelis, il bilancio del 2016 e l'appello: "Tifosi, restiamo uniti! Spero che Inzaghi si faccia sentire..."

L'anno volge al termine. Le ultime ore del 2016, prima che la mezzanotte avvolga il nastro e dia il via a un nuovo capitolo. La Lazio chiude l'anno da quarta in classifica a 34 punti, un piazzamento al quale nessuno avrebbe creduto in estate. E invece Simone Inzaghi è riuscito non solo a vincere, ma anche a ricreare entusiasmo. A gennaio si ripartirà contro il Crotone, ma intanto è tempo di fare bilanci. Intervenuto in esclusiva ai nostri microfoni, Guido De Angelis - conduttore radiofonico e telecronista di Mediaset Premium - ha detto la sua sull'anno solare condotto dalla Lazio: "La prima parte dell'anno è stata decisamente negativa, con la discesa di Pioli. Poi un raggio di sole con Inzaghi, fino a Natale. Adesso ovviamente si dovrà vedere se il sole continuerà a splendere o sarà destinato a tramontare! Questo è il problema, bisognerà capire come andrà a finire la seconda parte di questo campionato. Alla prima parte dell'anno darei un 4, alla seconda 8: la Lazio raggiunge quindi la sufficienza. Siamo tornati in carreggiata con Inzaghi. Nei primi mesi dell'anno avevamo perso la gente e la faccia, dopo la questione di Bielsa. Adesso molto lentamente, dopo esserci leccati le ferite, stiamo ricreando un ambiente che prima era assolutamente allo sbando. Questo grazie a Inzaghi, ai risultati e al gruppo che ha creato. Soprattutto conta il fatto che sia benvoluto dalla gente, rappresenta quel picco di lazialità che negli ultimi tempi non c'è mai stato". Poi l'augurio ai tifosi laziali per l'anno che verrà: "Mi auguro di continuare a vedere tutti uniti i tifosi laziali. Di non discutere più sempre per le stesse cose: è la situazione più brutta che stiamo vedendo negli ultimi anni. Speriamo che il popolo biancoceleste possa continuare a sorridere come sta facendo adesso e che Inzaghi si faccia sentire anche in sede di campagna acquisti. E la più grande vittoria per tutti quanti, per la società, per l'ambiente, per i tifosi, sarebbe avere un giorno uno stadio di proprietà: è l'unica circostanza in cui i tifosi biancocelesti saprebbero essere davvero tutti uniti".

© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.