ESCLUSIVA - Lazio, caos Biglia: offerte rifiutate e poca chiarezza, l'argentino potrebbe dire addio

Pubblicato il 28/12 alle 21.15
 di Federico Erdi Twitter:   articolo letto 19474 volte
Fonte: Federico Erdi - Lalaziosiamonoi.it
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
ESCLUSIVA - Lazio, caos Biglia: offerte rifiutate e poca chiarezza, l'argentino potrebbe dire addio

C’è un capitano che non rinnova. C’è un capitano che sta decidendo il suo futuro. Si tratta di Lucas Biglia: tra incontri e rifiuti, il suo 2017 inizia nel caos. Dal dubbio al nervosismo, le parti non trovano un punto di incontro. Montepaone, procuratore dell’argentino, nelle ultime ore ha risposto bruscamente tramite Twitter alle dichiarazioni dell’agente FIFA Morabito. La frase, seppur non lascia spazio a grandi spunti di mercato, trapela un’irrequietezza comprensibile quando si parla del futuro di Biglia.

Cosa c’è dietro? Una trattativa che non si sblocca. Secondo indiscrezioni raccolte in esclusiva dalla nostra redazione, Biglia difficilmente resterà alla Lazio. Una rottura generata probabilmente da un tira e molla da cui nessuno è uscito vincitore. Ora il futuro del Principito è più lontano da Formello. Le offerte sono arrivate, sia dall’Italia che dall’estero: per ora la dirigenza biancoceleste le ha tutte rispedite al mittente. Montepaone aspettava una chiamata dalla Lazio che per ora ancora non è arrivata. Una serie di situazioni che hanno fatto aumentare ancor di più lo stress del giocatore e del suo agente. La rottura ora potrebbe essere insanabile: l’entourage di Biglia ha chiarito le volontà dell’argentino, che in questo momento sembra deciso a lasciare Roma. Si aprono dunque scenari interessanti per il futuro, con la Lazio che probabilmente dovrà scendere a compromessi se vuole risolvere un caso che si sta ingrandendo sempre di più.