ESCLUSIVA - Lazio, obiettivo Keseru. L'ag. conferma: "Stiamo lavorando per portarlo a Roma"

Pubblicato ieri alle 15.30
 di Claudio Cianci  articolo letto 21771 volte
Fonte: Claudio Cianci-Lalaziosiamonoi.it
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
ESCLUSIVA - Lazio, obiettivo Keseru. L'ag. conferma: "Stiamo lavorando per portarlo a Roma"

Non solo Cafú, in orbita Lazio nelle ultime ore ha preso piede anche il nome di Claudiu Keseru, prima punta che milita nel Ludogorets. Potrebbe essere lui l'uomo designato a sostituire l'ormai sbiadito Filip Djordjevic come vice Immobile. Una trattativa che potrebbe prendere piede già a gennaio per questo classe '86 con il contratto in scadenza nel 2018. Non bisogna, però, dimenticarsi di Lasse Schone dell'Ajax, da sempre pallino della dirigenza capitolina. E, per approfondire la questione, la redazione de Lalaziosiamonoi.it ha contattato in esclusiva l'intermediario per l'Italia di entrambi i giocatori, Ruggero Lacerenza: "Schone e Keseru sono nomi sondati dalla Lazio, così come da altri club. Per il secondo probabilmente si tratta di un interesse più importante. Se i biancocelesti stanno pensando di prelevarlo a gennaio? Certamente, lavoriamo per questo. Keseru è una punta molto tecnica - spiega Lacerenza - si tratta di un mancino rapido sul breve e con tanto fiuto del gol. Più adatto a svariare, bravo tecnicamente e calcia benissimo. Il Ludogorets non lo valuta meno di 4-5 milioni. I bulgari sono aperti a valutare le offerte per lui. L'attaccante è attratto dal campionato italiano, si tratta di un classe '86, non è più un ragazzino ed è ambizioso. Ha iniziato la sua carriera in Romania poi è passato in Francia. Ha giocato con le maglie del Bastia, Angers e Tours. Oltralpe ha reso meglio all'Angers. Poi è tornato alla Steaua Bucarest dove ha realizzato tanti gol, 28 reti su 38 match per la precisione (stagione 2013-2014, ndr)". Dunque l'asse Roma-Razgrad si fa davvero bollente. Dopo Cafú, ecco Keseru. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

Ti potrebbe interessare anche:

LAZIO, SIRENE INGLESI PER CAFÚ

DZEKO: "DERBY MATCH IMPEGNATIVO"