ESCLUSIVA - Rebus attacco: Paloschi in pole, ma solo a una condizione

Pubblicato il 23/11 ore 9
 di Antoniomaria Pietoso Twitter:   articolo letto 20400 volte
Fonte: Antoniomaria Pietoso - Lalaziosiamonoi.it
ESCLUSIVA - Rebus attacco: Paloschi in pole, ma solo a una condizione

Gennaio si avvicina e alla giovane Lazio di Simone Inzaghi manca qualche ritocco per provare a sognare in grande. Se in difesa c'è addirittura abbondanza e il centrocampo offre tante alternative al mister, potrebbe essere l'attacco il reparto destinato a cambiare. Sia chiaro, il tridente formato da Felipe Anderson, Immobile e Keita non sarà toccato, nonostante il senegalese non abbia ancora rinnovato il suo contratto. Alle spalle dei tre potrebbe esserci più di qualche operazione. Djordjevic, Kishna e Luis Alberto potrebbero cambiare maglia e in quel caso qualcuno è destinato a varcare i cancelli di Formello. Inoltre Keita disputerà la Coppa d'Africa e non sarà a disposizione per almeno un mese. Cafù, Haller e Cerci sono i nomi accostati in queste ore a cui va aggiunto anche Alberto Paloschi. L'attaccante non trova spazio nella sorprendente Atalanta di Gasperini e vorrebbe cambiare aria. L'ex Swansea garantirebbe gol, esperienza e sarebbe l'ideale spalla e/o alternativa a Ciro Immobile. I rapporti con la Dea sono ottimi e questo potrebbe facilitare l'operazione. Secondo indiscrezioni raccolte in esclusiva dalla nostra redazione, l'ipotesi più probabile perché l'operazione vada in porto è quella di un prestito fino al termine della  stagione con diritto di riscatto da esercitare eventualmente in estate. Lotito e Tare apprezzano le qualità della punta fin dai tempi del Chievo, ma  i bergamaschi non intendono "regalare" il giocatore. L'Atalanta ha speso 6.5 milioni per il cartellino di Paloschi e vorrebbe monetizzare almeno la stessa cifra, ritenuta troppo alta dalla dirigenza capitolina. L'ipotesi del prestito non svaluterebbe il valore del giocatore e permetterebbe all'attaccante di rilanciarsi all'ombra del Colosseo. La Lazio, dal canto suo, avrebbe un rinforzo importante a costi più che contenuti, per non dire gratis, e avrebbe modo di valutare nella sua totalità l'inserimento di Paloschi nel gruppo guidato da Inzaghi. A giugno, poi, i due club si riaggiornerebbero anche perché dovranno parlare anche del futuro di Berisha, attualmente in prestito a Bergamo. Paloschi e Berisha, l'asse tra Roma e Bergamo si fa caldo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

Potrebbe interessarti anche:

LE PAROLE DI IMMOBILE ALL'EVENTO PER AMATRICE

MARCHETTI IN DUBBIO PER IL DERBY