ESCLUSIVA - Troppa concorrenza per Ntep: Tare punta tutto su Cerci

Pubblicato il 15/11 alle 14
 di Federico Erdi Twitter:   articolo letto 17461 volte
Fonte: Federico Erdi/Daniele Rocca - Lalaziosiamonoi.it
ESCLUSIVA - Troppa concorrenza per Ntep: Tare punta tutto su Cerci

Era l’asse caldo del mercato estivo: Lazio e Rennes in perenne contatto alla ricerca di quel vice Candreva mai realmente arrivato. I nomi? Principalmente uno: Paul-Georges Ntep, ala francese classe ’92, più simile per caratteristiche a Keita che all’esterno italiano passato all’Inter in estate. Giocatore di cui si è continuato a parlare anche alla fine del mercato: Arsenal e Liverpool si stanno muovendo, ma in Francia danno favorita la Lazio. Secondo indiscrezioni raccolte in esclusiva dalla nostra redazione però, sul francese c'è la forte concorrenza del Paris Saint-Germain, che ha avviato i contatti con l’entourage di Ntep e ora sembra puntare forte sul giocatore: un interesse che ha spinto la Lazio a defilarsi. Sempre in ottica Rennes, in estate il club romano aveva sondato la pista Kamil Grosicki, esterno polacco classe ’86 che vestirà, forse già a gennaio, la maglia dello Schalke 04.

TUTTO SU CERCISi punterà su Alessio Cerci: è lui il primo nome sulla lista del ds Tare per sostituire Keita, che sarà impegnato nella Coppa d’Africa a cavallo tra gennaio e febbraio. I contatti sono avviati, ad inizio dicembre le parti potrebbero rincontrarsi. La volontà del giocatore è quella di tornare in Italia: all'Atletico con l'esplosione di Carrasco, oltre alla concorrenza di Gaitan e Correa, si è spenta anche l'ultima speranza di risalire nelle gerarchie di Simeone. Cerci, in condizioni fisiche stabili, può garantire corsa, gol, prestazioni e una buona dose di esperienza: il direttore sportivo biancoceleste lo sa e ora vuole accelerare. Quest'estate il Bologna aveva quasi colto l'occasione di prenderlo a costo zero: il tutto era saltato per i problemi fisici dI Cerci, che non aveva superato le visite mediche. L'infortunio al ginocchio però ora è alle spalle e l'Atletico non vuole svenderlo, visto anche il divieto di fare acquisti nelle prossime due sessioni di mercato, stabilito dalla FIFA. Potrebbe servire una cifra intorno ai 7 milioni per portarlo a Roma: sul giocatore, oltre agli emiliani, ci sono anche glI occhi di Genoa e Fiorentina. La Lazio deve muoversi: la trattativa Cerci va chiusa il prima possibile per evitare un nuovo caso Ntep.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.