RIVIVI IL LIVE - De Vrij: "Mai stato così bene! Rinnovo? Rapporti ottimi, presto un altro incontro..."

Pubblicato il 13/09 ore 18.38
 di Carlo Roscito Twitter:   articolo letto 21097 volte
Fonte: Carlo Roscito - Lalaziosiamonoi.it
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
RIVIVI IL LIVE - De Vrij: "Mai stato così bene! Rinnovo? Rapporti ottimi, presto un altro incontro..."

ARNHEM - C'è Stefan de Vrij ad accompagnare mister Inzaghi in conferenza stampa. E' la vigilia di Vitesse-Lazio, il difensore olandese torna in patria per l'esordio biancoceleste in Europa League. Di seguito le domande in sala stampa:

Come valutate questa partita? Cosa significa per te tornare in Olanda?

"Giocheremo con serietà come ha già detto il mister, abbiamo fatto tanto per tornare in Europa, dobbiamo iniziare bene. Abbiamo studiato il Vitesse, è una squadra che gioca bene a calcio, così come tutte le formazioni olandesi. Sono contento di essere qui e di parlare in olandese".

Cosa pensi del Vitesse? Rinnovo?

Il Vitesse è una bella squadra, vogliono giocare, hanno qualità e velocità in attacco. Lo abbiamo visto in campionato, hanno fatto tanti gol. Dobbiamo stare attenti. Stiamo parlando del rinnovo, posso dire solo questo, c'è stato un incontro dopo la Supercoppa, ce ne sarà presto un altro. C'è sempre stato un buon rapporto tra di noi, posso dire questo.

Giocherai domani?

"Non lo so, forse. Ci sono tante partite da giocare, il mister deve decidere. Se cambierà formazione vorrà dire che ci saranno altri giocatori che hanno meritato di giocare".

Oggi il Feyenoord fa l'esordio in Champions League...

"Anche dall'Italia ho goduto del titolo conquistato dal Feyenoord. Quindi faccio un grosso in bocca al lupo alla mia ex squadra".

Come stai fisicamente? Hai bisogno di riposo?

"Da quando mi sono operato non mi sono mai sentito così bene come in questo momento. Il ginocchio sta benissimo, anche in nazionale ho giocato 3 partite in una settimana. L'anno scorso il giorno successivo alle partite ero un po' teso e avevo dei fastidi, ora non è più così. Mi avevano detto che dopo l'operazione, il primo anno, avrei sentito dei fastidi, ma che sarei stato sempre meglio. Ora ho un po' di influenza, ma soltanto quella. Sono un po' raffreddato (ride, ndr)".

Il mister del Vitesse si è augurato una partita sotto tono della Lazio...

"Non credo proprio, il gruppo si è preparato molto bene, anche con le analisi video. Non sottovalutiamo per niente questa squadra".