Farris: "La sconfitta non ci ridimensiona, lavoreremo per colmare il gap con chi ci sta avanti"

 di Laura Castellani  articolo letto 5114 volte
Fonte: Lalaziosiamonoi.it
© foto di Federico Gaetano
Farris: "La sconfitta non ci ridimensiona, lavoreremo per colmare il gap con chi ci sta avanti"

Al termine della sconfitta contro l'Inter, è intervenuto ai microfoni di Lazio Style Channel il vice di mister Inzaghi, Massimiliano Farris: "E' difficile da spiegare questa gara. Abbiamo tenuto il campo nel primo tempo, creando le occasioni più nitide. Se non sblocchi, però, c'è il rischio che una squadra come l'Inter con tanti ampioni riesca a segnare. Speravamo che dopo il vantaggio, però, ci fosse una reazione. Le sconfitte non sono state tante, ma sono capitate in scontri diretti. In alcune situazioni ci vorrebbe più sicurezza e lucidità, per affrontare le riprese come i primi tempi. Anche per mantenere gli equilibri quando vai in svantaggio. Cosa che non è accaduta oggi. Il bilancio dell'anno, però, è buonissimo: la squadra deve crescere, è stata rimodellata, abbiamo cambiato gioco dopo esserci insediati nelle sette partite dello scorso campionato. Le battute d'arresto, a volte, servono per il futuro. Manca ancora una gara per concludere il girone d'andata, non penso che questa sconfitta ci ridimensioni. Le squadre davanti a noi forse sono costruite diversamente e hanno qualcosina di più di noi. Lavoreremo per colmare questo gap. Sosta? Da un punto fisico e mentale è utile. Lavoreremo per smaltire questa sconfitta, che non scalfisce quanto di buono è stato fatto né le convinzioni. Incontrando subito il Crotone potevamo rifiatarci, ma coglieremo l'occasione per rifiatare"