FORMELLO - Felipe Anderson torna in gruppo: il brasiliano si scusa, Inzaghi lo perdona

Pubblicato il 12/02 ore 16
 di Carlo Roscito Twitter:   articolo letto 22875 volte
Fonte: Carlo Roscito - Lalaziosiamonoi.it
© foto di Federico Gaetano
FORMELLO - Felipe Anderson torna in gruppo: il brasiliano si scusa, Inzaghi lo perdona

FORMELLO - Tutti in gruppo. Tutti tutti, anche Felipe Anderson: il brasiliano torna a fare parte della rosa, ad allenarsi coi compagni, a essere un calciatore a disposizione di Inzaghi. Un reintegro che segue le sue scuse per l’atteggiamento indolente negli ultimi 20’ con il Genoa e il duro confronto con l’allenatore biancoceleste nel postpartita. Felipe Anderson, intorno alle 15, arriva al Fersini con il resto della rosa e partecipa all’intera seduta. Inzaghi deciderà domani se convocarlo o meno per la trasferta di Europa League con la Steaua, in programma giovedì sera a Bucarest. Comunque FA7 non partirà dal 1’: in attacco possibile tandem formato da Nani e Caicedo. Felipe deve prima riconquistare la fiducia e dimostrare di avere capito la “lezione”. 

TURNOVER. Le prove tattiche scatteranno domani. Inzaghi opterà per un massiccio turnover, dare spazio ai giocatori meno impiegati e far rifiatare quelli spremuti nel tour de force delle ultime settimane. Gli unici out, con il ritorno di Felipe Anderson, sono Di Gennaro e Jordao. Sulle fasce torneranno titolari Basta a destra e Lukaku a sinistra, in mezzo Murgia insieme a Leiva (squalificato in campionato) e a uno tra Lulic, Parolo, Milinkovic e Luis Alberto, che potrebbe anche essere impiegato come mezzala (per poi vedere Felipe Anderson titolare lunedì con il Verona?). In difesa c'è l’imbarazzo della scelta. De Vrij verso il riposo, con Luiz Felipe al suo posto come successo con il Milan in Coppa Italia. Bastos e Caceres dovrebbero completare la linea insieme al classe ’97.