FORMELLO - Il Crotone è più vicino: Milinkovic e Djordjevic ancora fermi, Lukaku verso un nuovo forfait

Pubblicato il 3/01 alle 16.35
 di Carlo Roscito Twitter:   articolo letto 9754 volte
Fonte: Carlo Roscito - Lalaziosiamonoi.it
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
FORMELLO - Il Crotone è più vicino: Milinkovic e Djordjevic ancora fermi, Lukaku verso un nuovo forfait

FORMELLO - Gli assenti, alle 15, sono gli stessi della seduta di ieri. Mancano Felipe Anderson (squalificato con il Crotone), Milinkovic (a Formello continuano a tranquillizzare sulle sue condizioni, ha accusato un affaticamento, domani dovrebbe tornare in gruppo) e Djordjevic, colpito da un forte attacco influenzale. Per il secondo giorno consecutivo viene aggregato il giovane Alessandro Rossi, oggi 20 anni, schierato come centravanti in uno dei due tridenti durante la partitella in famiglia. L’emergenza in attacco (sono out Lulic, Felipe Anderson e Keita) potrebbe aprirgli uno spiraglio per la convocazione e forse per l’esordio in A.

SOLUZIONI. In infermeria, dando per scontati i recuperi di Milinkovic e Djordjevic, c’è soltanto Lukaku, rimasto in Belgio per proseguire le cure specifiche alla caviglia infortunata a ottobre (sembrerebbe senza il permesso da parte del club). Simone Inzaghi in questi giorni dovrà studiare le soluzioni offensive in vista di domenica. Le prove del pomeriggio, seppur non indicative a cinque giorni dal match, spingono verso la conferma del 4-3-3. I dubbi di formazioni riguardano soprattutto il terzetto offensivo: potrebbe essere lo stesso vista a Bergamo alla prima giornata di campionato (con Lombardi e Kishna ai lati di Immobile).

CHANCE. Ci sono altre opzioni a disposizione del tecnico. Luis Alberto si è mosso come esterno sinistro del tridente e spinge per una chance tra i titolari (oggi ha realizzato un bel gol a giro, la sua candidatura è in rialzo). Lo spagnolo scalzerebbe uno tra Lombardi e Kishna. L’altra possibilità vede l’inserimento di Cataldi in mediana con Milinkovic avanzato sulla trequarti alle spalle di una coppia d’attaccanti. La ripresa degli allenamenti è fissata per domani alle 11.