FORMELLO - Luis Alberto, è la tua chance. Lombardi titolare, Hoedt insidia Wallace

Pubblicato il 07/01
 di Carlo Roscito Twitter:   articolo letto 18713 volte
Fonte: Carlo Roscito - Lalaziosiamonoi.it
FORMELLO - Luis Alberto, è la tua chance. Lombardi titolare, Hoedt insidia Wallace

FORMELLO - Simone Inzaghi lancia Luis Alberto e rilancia Wesley Hoedt. Lo spagnolo è alla prima da titolare, l’olandese non gioca dal 30 ottobre (Lazio-Sassuolo). C’è ancora la sgambata di domani mattina per tirare le somme, per prendere le decisioni definitive, ma alla vigilia della partita con il Crotone sembrano queste le scelte dell’allenatore. Che confermerà il 4-3-3 come modulo di riferimento, nonostante le assenze pesanti degli squalificati Lulic e Felipe Anderson e di Keita, impegnato in coppa d’Africa con il Senegal.

TRIDENTE. C’erano due maglie per tre giocatori in attacco, alla fine resta fuori Kishna. L’ex Ajax partirà dalla panchina, verrà sganciato in corso d’opera in caso di necessità. Ai lati di Immobile, intoccabile al centro, si muoveranno Lombardi a destra e Luis Alberto a sinistra (finora soltanto 27’ in stagione). A centrocampo Milinkovic ha recuperato dall’affaticamento muscolare e spingerà Cataldi tra le riserve. Il serbo completerà il centrocampo con Biglia e Parolo.

SORPRESA. In difesa la scelta a sorpresa di Inzaghi: Hoedt, almeno stando alle indicazioni che arrivano a 24 ore dal match, verrà preferito a Wallace e a Bastos e giocherà fianco di de Vrij. Il classe '94 può avere un valore aggiunto in fase di impostazione della manovra da dietro. Sugli esterni Basta e Radu (ha smaltito la distorsione alla caviglia) chiuderanno la linea davanti a Marchetti. Out Lukaku (infortunio alla caviglia), rischia la convocazione anche Djordjevic, per tutta la settimana fermo a causa di un forte attacco influenzale.

PROBABILE FORMAZIONE (4-3-3): Marchetti; Basta, de Vrij, Hoedt, Radu; Parolo, Biglia, Milinkovic; Lombardi, Immobile, Luis Alberto. A disp. Strakosha, Vargic, Patric, Bastos, Wallace, Prce, Murgia, Cataldi, Leitner, Kishna, Rossi, Djordjevic. All. Inzaghi.