Peruzzi: “Il risultato con il Milan non rispecchia quanto fatto sul campo, ora andiamo ad Empoli per vincere”

Pubblicato ieri alle 16.52
 di Claudio Cianci  articolo letto 5883 volte
Fonte: Claudio Cianci-Lalaziosiamonoi.it
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Peruzzi: “Il risultato con il Milan non rispecchia quanto fatto sul campo, ora andiamo ad Empoli per vincere”

La Lazio dovrà affrontare l’Empoli sabato sera in trasferta, ed è necessario far sparire la delusione della partita contro il Milan già in questo posticipo. Ora i biancocelesti stanno preparando la sfida del Castellani, e proprio al termine dell’allenamento il club manager della Lazio, Angelo Peruzzi,è intervenuto ai microfoni di Lazio Style Radio 89.3 in occasione del suo compleanno.

Ora c’è la trasferta di Empoli…

“Speriamo di vincere ad Empoli, bisogna vincere e ce la metteremo tutta per fare una grande prestazione. Il risultato, a volte, non rispecchia quanto fatto sul campo, come è accaduto lunedì sera contro il Milan”.

Che sensazioni hai della squadra?

“Ci siamo allenati tutta la settimana bene, facciamo un buon allenamento domani e poi ci prepareremo per affrontare la trasferta. Mi auguro che la Lazio giochi come lunedì, se dovessimo fare sempre così ci toglieremo più avanti delle grandi soddisfazioni".

Ora ci si aspetta una Lazio più cinica…

“Bisogna vedere come si gira la frittata, se noi non avessimo preso gol da Suso non si sarebbe sottolineata così tanto la mancanza di cattiveria sotto porta. Qualcosa in più dobbiamo darlo e vincere”.

Un giudizio su Donnarumma?

"Donnarumma è un ottimo portiere e sta facendo benissimo in questo campionato, ma se le cose fossero andate come dovevano, lui avrebbe preso un altro gol ed avremmo vinto la partita. Ma con i se e con i ma non si fa niente".

Ieri il Napoli ha perso contro il Real, anche Peruzzi ci ha giocato contro quando giocava alla Lazio…

“Mi ricordo che quella sfida perdemmo 3-2 e il rigore lo tirò Figo (13 febbraio 2001, ndr). Sfiorai quella palla, fu un rigore contestatissimo.Secondo me non c’era, ma la partita è stata vinta da loro. Per noi il secondo gol lo realizzò Gottardi”.

La Lazio può raggiungere i livelli del Napoli?

“Non so, bisogna fare un passo alla volta e rendersi conto di quello che siamo adesso, speriamo di arrivare sempre più in alto per raggiungere traguardi maggiori”.

Ti potrebbe interessare anche:

LE ULTIME DA FORMELLO

PAIDEIA - ACCERTAMENTI PER MILINKOVIC