Lazio batte L'Aquila all'esordio

Anche senza il volo di Olimpia una bella vittoria della squadra di Rugby
 di Alessandro Pizzuti  articolo letto 719 volte
Fonte: Lazio Rugby
Lazio batte L'Aquila all'esordio

Un primo tempo travolgente che ha messo letteralmente in ginocchio L’Aquila, una seconda frazione di contenimento davanti ai tentativi di riscossa degli abruzzesi. In mezzo tanto bel rugby veloce, con un dominio in mischia dei biancocelesti e ben sette mete, cinque laziali, due aquilane.

Cosi si può riassumere l’incontro, il primo di questa stagione di Eccellenza tra la Lazio Rugby e L’Aquila Rugby 1927 che, all’Acquacetosa, ha richiamato il pubblico delle grandi occasioni, circa 3mila spettatori.

Sette dunque, le mete, la prima dopo soli quattro minuti di capitan Mannucci che partiva da una mischia nei ventidue abruzzesi per schiacciare la sua novantanovesima meta in biancoceleste che Gerber trasformava. Toccava poi a Rubini seganre in mezzo ai pali per l’agevole trasformazione ancora di Gerber. Era poi Ventricelli al 23°, a segnare da una ruck, permettendo a Gerber di trasformare; dopo pochi minuti era ancora Rubini ad andare in mezzo ai pali. Si era al 38°, i biancocelesti guidavano 34-0 e avevano incamerato anche il punto di bonus. Solo al 40° l’Aquila dava segni di ripresa, andando in meta con Turner. Una meta che sembrava dare il “la” alla riscossa degli abruzzesi, che al 15° segnavano con Zaffiri. Ma la riscossa dell’Aquila si fermava li. La Lazio riprendeva a guidare il gioco con un piazzato di Gerber e con una bella meta di Bisegni proprio sul fischio finale.

 

Lazio: Gerber; Sepe (1’ st Bruni S.), Bisegni, Manu (28’ st Varriale), Tartaglia; Rubini G., Canale S. (29’ st Bonavolontà D.); Mannucci (cap) (8’-10’ st Lorenzini), Ventricelli (22’ st Nitoglia M.), Riccioli (12’ st Zanini); Colabianchi, Nardi; Young (35’ st Torda), Fabiani (22’ st Lorenzini), Pepoli (22’ st Pietrosanti).

All: Jimenez/De Angelis

L’Aquila: Falsaperla M.; Robinson Lee, Lorenzetti, Di Massimo (cap), Cocagi (37’ st Palmisano); Falsaperla L. (27’ st Antonelli), Fidanza (28’ st Santavicca); Turner, Zaffiri, Cialone (20’ st Ceccarelli); Mancinelli (1’ st Vaggi), Wilson; Brandolini (1’ st Colaiuda), Subrizi (8’ st Cocchiaro), Milani (29’ st Rotilio).

All: Lorenzetti

Marcatori: primo tempo: 4’ meta Mannucci tr. Gerber (7-0); 11’ meta Rubini tr. Gerber (14-0); 18’ cp Gerber (17-0); 23’ meta Ventricelli tr. Gerber (24-0); 28’ cp Gerber (27-0); 37’ meta Rubini tr. Gerber (34-0); 40’ meta Turner (34-5); secondo tempo: 15’ st meta Zaffiri tr. Falsaperla L. (34-12); 24’ cp Gerber (37-12); 37’ meta Bisegni (42-12).

Cartellini: espulsione temporanea a Wilson (L’Aquila) al 18’ pt, Fabiani (Lazio) al 40’ pt, Nardi (Lazio) al 12’ st.

Man of the match: Giulio Rubini (Lazio)

Calciatori: Gerber (Lazio) 7 su 8; Falsaperla L. (L’Aquila) 1 su 3; Bruni S. (Lazio) 0 su 1.

Punti in classifica: 5 a 0.

Spettatori: 3000 circa