LA VIGNETTA DELLA SETTIMANA - Gentiletti, Biglia, Basta e il... gatto nero

Pubblicato il 22 settembre alle ore 17.15
 di Lalaziosiamonoi Redazione  articolo letto 21568 volte
Fonte: Claudio Cianci-Lalaziosiamonoi.it
LA VIGNETTA DELLA SETTIMANA - Gentiletti, Biglia, Basta e il... gatto nero

‘Le disgrazie non vengono mai da sole’, così recita un famoso proverbio. Dopo il Milan la Lazio non riesce a sfatare neanche il tabù Genoa, a Marassi i biancocelesti capitolano sotto il colpo di testa di Pinilla. Non solo la squadra di Pioli ha fatto la gara uscendone immeritatamente sconfitta, ma perde in un sol colpo tre giocatori, tutti per in infortunio. Più che un grifone la squadra genovese è un vero e proprio ‘gatto nero’ per la Lazio. I rossoblù consegnano al tecnico biancoceleste un’infermeria ricca di brutte novità. Si fa male Gentiletti, per lui l’esito degli esami in Paideia è impietoso: infortunio al crociato e sei mesi di stop, non va meglio a Biglia che ha riportato una contusione profonda della capsula e un paio di frazioni del metatarso, si prospettano dai 20 ai 30 giorni fuori dal campo. In conclusione Basta, il più fortunato dei tre, ha rimediato una forte contusione alla mano. Il serbo però potrebbe essere a disposizione di Pioli già giovedì contro l’Udinese. Tutto questo nella vignetta di Antonio Spadaro.