VERSIONE MOBILE
tmw
 Venerdì 19 Dicembre 2014
LAZIO CULTURA&SOCIETÀ
CON IL RITORNO DI CANDREVA A GENNAIO, COME SCHIERERESTE IL TRIDENTE D'ATTACCO?
  
  
  
  

LAZIO CULTURA&SOCIETÀ

Bernardo Corradi e Marco Di Vaio: ambasciatori laziali in terra americana

14.06.2012 21:09 di Lalaziosiamonoi Redazione  articolo letto 6322 volte
Fonte: Francesco Falcone - Lalaziosiamonoi.it
© foto di Luca Gambuti

Si arricchisce sempre di più la colonia italiana presente in Canada. Infatti dopo i vari Matteo Ferrari e Bernardi Corradi, questa volta è toccato all’ex laziale Marco Di Vaio sbarcare nel Nuovo Continente. Il trentaseienne attaccante romano ha firmato per i Montreal Impact e a breve raggiungerà i suoi nuovi compagni e soprattutto i suoi connazionali. Prima di imbarcarsi nella sua nuova avventura americana, all’ormai ex capitano del Bologna è stato riconsegnato il Nettuno D’Oro (onoreficenza attribuita ai cittadini che hanno onorato, tramite la propria attività pubblica o professionale, la città di Bologna), che gli era stato ritirato per motivi giudiziari. Di Vaio e Corradi, uno romano e l’altro senese, ma entrambi accomunati da un fattore, un fattore che si chiama Lazio. Due centravanti che in tempi diversi hanno contribuito a scrivere la storia della società biancoceleste, e che da oggi onoreranno di nuovo la stessa maglia e si ritroveranno ancora una volta insieme, dopo l’esperienza spagnola targata Valencia nel 2004-2005. Per Bernardo Corradi è arrivato nei giorni scorsi un prolungamento del contratto fino al termine della stagione. Il senese infatti era in prova da Febbraio e solo a metà Marzo il suo acquisto è stato ufficializzato. Inoltre il 17 Marzo fa il suo esordio nella MLS realizzando un calcio di rigore e dedicando il gol all’amico ed ex compagno Piermario Morosini, scomparso il giorno prima. "Nessuno mi ha chiamato e non ho mai cercato un'altra sistemazione - ha sottolineato - Sono sempre stato concentrato sugli Impact e sul campionato. Volevo finire il lavoro che ho iniziato qui”. E in merito al neo acquisto Marco Di Vaio, suo amico ed ex compagno, Bernardo aggiunge: "Marco è uno dei miei migliori amici e sono stato molto felice di consigliarlo al club. Per due mesi mi telefonava e mi chiedeva informazioni riguardo il club e l'atmosfera. Arriva nel momento migliore della stagione ". Ebbene dopo anni, si riforma un tandem d’attacco tutto italiano, che oggi in particolare ha qualcosa nel dna di biancoazzurro. Due ex ambasciatori della Lazio in terra americana.


Altre notizie - Lazio Cultura&Società
Altre notizie

MAURI: "DOPO IL CARCERE NULLA MI SPAVENTA! E CON LA LAZIO VOGLIO ARRIVARE IN CHAMPIONS"

"Questa vicenda (l’inchiesta sulle scommesse che lo vede indagato da tre anni dalla Procura di Cremona, ndr) mi ha cambiato. La squalifica sportiva e soprattutto il carcere sono cose che mi hanno segnato profondamente e mi resteranno dentro. È qualcosa che per&o...

ESCLUSIVA - UN CALDERONE DI NOMI PER LA DIFESA: DA TERZIEV A FUNES MORI, FINO ALL'ULTIMA IPOTESI CARLAO

Difensore centrale, we want you. Igli Tare nei panni dello Zio Sam, la Lazio è a caccia di un rinforzo per sopperire...

ESCLUSIVA - AG. FONTANINI: "E' PRONTO PER L'ITALIA, MA FINORA..."

Si chiama Fabricio Bautista Fontanini, è un centrale difensivo classe '90, di nazionalità argentina ma con...

KANNEMANN, IL DS DELL'ATLAS: "NON È ANCORA NOSTRO, MA SPERIAMO CHE LA TRATTATIVA VADA A BUON FINE"

AGGIORNAMENTO DEL 19 DICEMBRE ORE 17.15 - Il direttore sportivo dell'Atlas, Heriberto Ramón Morales, è...

FORMELLO - LULIC TORNA IN GRUPPO, PIOLI FA SCATTARE LE PROVE ANTI-INTER

FORMELLO - Entra nel vivo la preparazione anti-Inter. Pioli riabbraccia Lulic in gruppo, possono scattare le prime prove...

BRAAFHEID E LA LAZIO: "UNA GRANDE OCCASIONE, NON POTEVO PERDERLA!"

Ha girato il mondo prima di approdare alla Lazio, nei suoi viaggi ha toccato l'Olanda, la Scozia e la Germania. Ora,...

INARRESTABILE FELIPE ANDERSON: "È IL MOMENTO DI DIMOSTRARE QUANTO VALGO!"

E’ bastato un guizzo, un colpo di genio. Un tiro dai venti metri per gonfiare la rete e scuotersi da un torpore che...
   Editore: Alessandro Zappulla Norme sulla privacy   

Utilizzo dei Cookie

CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.