Giovedì 24 Aprile 2014
LAZIO CULTURA&SOCIETÀ
Daily Network
© 2014
LAZIO CULTURA&SOCIETÀ

Gottardi ha fiducia nella Lazio: "La partita è difficile, ma i biancocelesti hanno tanto entusiasmo... Petkovic tecnico intelligente..."

20.09.2012 13:01 di Manuel Pasquini  articolo letto 2870 volte
Fonte: Lalaziosiamonoi.it

Mi diverto solo se...solo se gioca Guerino..Gioca bene,gioca male...Lo vogliamo in nazionale, così cantava la Curva Nord, quando Gottardi entrava in campo. Nel cuore dei laziali, Guerino Gottardi c'è da sempre, per il suo modo di porsi, per la sua grinta e per i suoi gol mai banali. Una vita alla Lazio, 145 presenze 5 gol, ma soprattutto 9 anni intensissimi. Intervenuto a Lazio Style Radio 100.7, ha parlato della Lazio di Petkovic senza dimenticare i tanti anni in maglia biancoceleste: “Il Tottenham è una squadra molto forte, come il Chelsae e come altre. Con questa partita, si potrà fare un ulteriore passo in avanti, per confermare l'ottimo avvio di campionato. Importante è l'entusiasmo che i biancocelesti hanno raccolto dopo queste prime tre giornate, ma sarebbe bello continuare. A livello tattico dal Tottenham mi aspetto il tipico gioco inglese, dove partiranno a mille, mentre da parte della Lazio un avvio tranquillo per poi mano mano aumentare ed imporre il proprio gioco. Di solito fuori casa si cerca di studiare l'ambiente e l'avversario ”. La Lazio ha senza dubbio una panchina importante, magari proprio da li potrebbe arrivare la soluzione giusta, proprio come succedeva con Gottardi, che quando entrava riusciva a scuotere la squadra: “Quando entri è difficile stare subito in partita, ci sono delle volte che non ti riesce. Qualsiasi giocatore con le sue qualità al momento giusto può cambiare la partita”. Per l'ex centrocampista biancoceleste in carriera un gol al Real Madrid al Santiago Bernabeu, alla Roma al '94, ma soprattutto il momentaneo 1-1 nella finale di Coppa Italia con il Milan: “Ho realizzato negli anni quanto sono stati belli e importanti. Il gol che più ricordo è stato quello in Coppa Italia, perchè entrare e riuscire a cambiare la partita e la mentalità dei ragazzi, mi è rimasto nel cuore. Ringrazio tutti i tifosi laziali, che ancora cantano il mio coro”. Gottardi è nato in Svizzera, paese dove Petkovic ha allenato: “Lo conoscevo come nome, ma non come tecnico. Non mi ha sorpreso è una persona posata e intelligente, sta lavorando bene e i risultati si vedono in campo”. Un calciatore della Lazio attuale in cui Gottardi si rivede: “Per me è difficile, perchè ho giocato in tantissimi ruoli, più che altro mi sono dovuto adattare. A me fa impressione Klose, perchè appena tocca palla fa gol, è un giocatore fondamentale di un livello impressionante”.  


Altre notizie - Lazio Cultura&Società
Altre notizie

ESCLUSIVA - HYSAJ, PRES. EMPOLI: "IMPOSSIBILE TRATTENERLO SE ARRIVA UN CLUB BLASONATO. LAZIO? NON C'È NULLA"

Giovane, duttile, tecnico. Elseid Hysaj è entrato ancora una volta nel radar della Lazio. Classe 1994, il terzino albanese è una pedina fondamentale nello scacchiere dell'Empoli di mister Sarri. Nella stagione in corso, con la casacca azzurra addosso, ha collezi...

LA JUVENTUS TENTA CANDREVA: PRONTA UN'OFFERTA DA 17 MILIONI DI EURO E 2,5 AL GIOCATORE

AGGIORNAMENTO ORE 11 - La Juventus in pressing su Candreva. Non mollano la presa i bianconeri che, come riportato da Rep...

FORMELLO - REJA PENSA AL 3-4-3, MA BIAVA SI FERMA. GONZALEZ PASSO SPEDITO, DIAS E KLOSE A PARTE - FOTO

FORMELLO - Ha accelerato sulla fascia. Lo ha fatto nella giornata di ieri, potrebbe rifarlo domenica a Livorno. Alvaro Gonzal...

CANDREVA: "LA SPERANZA CE LA LASCIA LA MATEMATICA. FAVORITA PER L'EUROPA LEAGUE? LA LAZIO!" - VIDEO

Una corsa all'Europa che non ammette passi falsi: se quella con il Torino era la prima di cinque finali (così come...

VOCI DI MERCATO - MEDIA TRANSALPINI: LA LAZIO SEGUE TREBEL

Le mani e gli occhi della Lazio nel serbatoio del Nantes. Dopo essersi assicurato a parametro zero il capitano e bomber dei c...

ESCLUSIVA - IL TALENTO DEL GIOVANE HOCKO: "GIOCARE NELLA LAZIO SAREBBE UN SOGNO, MA ORA PENSO A MIGLIORARE CON IL MIO CLUB!"

Un'autentica trottola della mediana. Interdizione, contrasti, grinta da vendere. Il tutto condito da carezze al pallone e...

ESCLUSIVA - AMARCORD CALISTI: "RINGRAZIERÒ SEMPRE CHINAGLIA, È MERITO SUO SE SONO RIMASTO. FIORINI? UN AMICO VERO"

Amore a primo sguardo. Deve essere stato sicuramente così quando, il 7 ottobre 1984 ad Ascoli, Ernesto Calisti ba...
   Editore: Alessandro Zappulla Norme sulla privacy