Basta: "Champions difficile ma non sarebbe una sorpresa. Nel gruppo c'è la giusta armonia"

 di Mirko Borghesi Twitter:   articolo letto 5121 volte
Fonte: Mirko Borghesi - Lalaziosiamonoi.it
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Basta: "Champions difficile ma non sarebbe una sorpresa. Nel gruppo c'è la giusta armonia"

La Lazio batte il Crotone per 1-0 grazie alla rete allo scadere di Ciro Immobile. Fra i titolari e protagonisti della gara anche Dusan Basta che ha rilasciato una lunga intervista al popolare quotidiano serbo Blic : "La prima partita dopo le vacanze è sempre difficile da affrontare. Mi sento di dire che, nonostante questo aspetto, abbiamo giocato bene, creando un gran numero di occasioni. Alla fine la vittoria mi è sembrata meritata e ci ha permesso di completare uno splendido girone di andata. I tre punti erano fondamentali prima di due gare difficili come quella contro l'Atalanta in casa e quella in trasferta contro la Juventus. I bergamaschi sono al top della forma e i bianconeri sono la squadra più forte del campionato. Aggiungo che nel mezzo ci sarà anche la Coppa Italia". La Lazio è una delle più belle sorprese della stagione: "Dopo una turbolenta preparazione nessuno si aspettava questo percorso. Abbiamo avuto un approccio modesto, frutto di una preparazione eccellente e di una fantastica atmosfera nello spogliatoio". La lotta per la Champions League: "Non so se saremo in grado di raggiungere il piazzamento utile per la massima competizione europea. Credo che in questa stagione sarebbe già un successo finire tra le prime cinque. In ogni caso è d'obbligo aspettare per capire come si svilupperà il nostro cammino. Puntare al terzo posto non rappresenterebbe in quel caso una sorpresa. È semplicemente difficile". Per Dusan Basta, dall'inizio della stagione, 14 partite di cui 13 da titolare: "Sono contento di come sto giocando anche se posso dare ancora di più. La squadra va bene e se l'atmosfera nello spogliatoio rimarrà la stessa di oggi, sono sicuro che la felicità si protrarrà fino all'ultima giornata". L'augurio per il 2017: "Voglio assolutamente tornare in Europa con la Lazio e non vorrei più fermarmi a causa di un infortunio". Insomma Dusan, agli infortuni, è pronto a dire 'basta'. 

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

PER IL SECONDO PORTIERE IL MILAN GUARDA IN CASA LAZIO

CESSIONI, LA LAZIO DICE NO A DUE OFFERTE