Lazio, Patric non si pente: "Contentissimo di essere qui, sto crescendo molto"

Pubblicato l'11/04 alle 20.01
 di Benedetta Orefice Twitter:   articolo letto 9209 volte
Fonte: Gabriele Candelori/Benedetta Orefice - Lalaziosiamonoi.it
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Lazio, Patric non si pente: "Contentissimo di essere qui, sto crescendo molto"

Contro il Napoli è servito un intervento prodigioso di Lorenzo Insigne per strozzargli in gola l’urlo di gioia. Se l’attaccante partenopeo non avesse salvato il pallone a due passi dalla porta, Patricio Gabarron avrebbe trovato la prima rete con la maglia della Lazio. E chissà, magari, la rimonta non sarebbe stata poi nemmeno tanto impossibile. Intervenuto ai microfoni de La Graderia, l’ex Barcellona si è detto comunque soddisfatto della sua avventura in biancoceleste: “Sono molto contento di essere qui, ogni giorno che passa mi sento più a mio agio. Sto apprendendo tutto quello che posso, migliorando sempre di più”.

JUVE-BARCELLONA – Nel giorno del match tra la Juventus e il Barcellona, immancabile anche un commento sulla squadra di Allegri: “La Juventus è una squadra che sa bene cosa fare. Sono organizzati e giocano da tanti anni insieme. Soprattutto in difesa con la BBC e Buffon stesso. È una formazione molto solida e veramente forte in casa dove non perde da tantissime partite. Roma e Napoli in campionato provano a metterla in difficoltà, ma in questi ultimi 4-5 anni hanno sempre vinto. Infine, un elogio a Dybala: “Dybala è uno che si spende molto per la squadra, lavora bene anche in fase difensiva. E’ un grandissimo giocatore, è molto giovane e ha ampi margini di miglioramento. E’ un talento cristallino, uno di quelli capaci di fare la differenza da un momento all'altro”.