Giovedì 24 Aprile 2014
MERCATO
Daily Network
© 2014
MERCATO

Zàrate, l'Inter non lo riscatterà. Stramaccioni: "Alle cifre richieste è fuori mercato"... Nerazzurri in pole per Destro, Alfaro verso il prestito

16.05.2012 07:17 di Giorgia Baldinacci  articolo letto 8307 volte
Fonte: Giorgia Baldinacci/Stefano Fiori- Lalaziosiamonoi.it
© foto di Federico De Luca

Il calciomercato squilla le trombe, che tutto abbia inizio. Ederson e Breno sembrano vicini, la Lazio ora ha puntato Yilmaz per rinforzare l'attacco, ma un occhio va anche e soprattutto a chi tornerà dai prestiti e a chi partirà. L'Inter sembra non aver intenzione di riscattare Mauro Zàrate, o almeno non alle cifre che la Lazio aveva fissato questa estate, che partono da almeno 15-15 milioni e mezzo. Il presidente Moratti, come riporta l'edizione odierna del Corriere dello Sport, sarebbe disposto a sborsare 4-5 milioni per l'attaccante argentino, che altrimenti dovrebbe far ritorno alla base. Sulla questione-Zàrate ha avuto di nuovo modo di esprimersi il tecnico nerazzurro Andrea Stramaccioni. Sempre sulle colonne del Corriere dello Sport, l'allenatore romano inquadra così la situazione: "Mauro lo stimo tantissimo e penso che in queste 8 partite abbia inciso non poco. La scorsa settimana secondo me non ha fatto bene, forse perché sentiva molto la gara con la Lazio, e io do grande valore agli allenamenti. Con Zarate sono in ottimi rapporti ed è un giocatore interessante, ma a quelle cifre è fuori mercato. Certo però che - conclude Stramaccioni - in un campionato come quello di quest’anno, dove 12 squadre hanno giocato con la difesa a 5, avere gente che salta l’uomo e crea superiorità numerica è importante". Per il talento di Haedo, poi, il club biancoceleste non ha ricevuto offerte significative - tranne qualche blando interesse di Valencia e Siviglia - e potrebbe dunque rinserirlo in organico, dal momento che il suo contratto scade nel 2014. Intanto l'Inter sembra essersi portata in testa per Mattia Destro, che piace molto dalle parti di Formello. Secondo quanto riportato dalla Gazzetta dello Sport, il dt nerazzurro Marco Branca si è incontrato con il patron del Genoa Enrico Preziosi per intavolare la trattativa. La punta, che è cresciuta proprio nelle giovanili dell'Inter, è infatti in comproprietà tra il club ligure e il Siena, squadra dove si è messo in mostra quest'anno: la società rossoblù, però, è in procinto di acquisire l'intero cartellino, con l'obiettivo di girare Destro al miglior offerente. Inserito da Prandelli nella lista dei pre-convocati per l'Europeo, l'attaccante 21enne avrebbe anche la possibilità di farsi vedere con la maglia della Nazionale, fattore che inevitabilmente ne farebbe lievitare il prezzo. Se l'Inter riuscisse a mettere le mani su di lui, o comunque su un'altro attaccante, lo spazio si chiuderebbe praticamente del tutto per Giampaolo Pazzini, con la Lazio che rimane alla finestra. Per concludere il discorso attaccanti in casa biancoceleste, il giovane Emiliano Alfaro verrà con ogni probabilità mandato in prestito altrove a farsi le ossa, mentre resta tutto da stabilire il destino di Libor Kozak.


Altre notizie - Mercato
Altre notizie

ESCLUSIVA - HYSAJ, PRES. EMPOLI: "IMPOSSIBILE TRATTENERLO SE ARRIVA UN CLUB BLASONATO. LAZIO? NON C'È NULLA"

Giovane, duttile, tecnico. Elseid Hysaj è entrato ancora una volta nel radar della Lazio. Classe 1994, il terzino albanese è una pedina fondamentale nello scacchiere dell'Empoli di mister Sarri. Nella stagione in corso, con la casacca azzurra addosso, ha collezi...

LAZIO, QUALE FUTURO PER REJA? SI SONDA IL NOME DI YAKIN E SI PENSA AD INZAGHI

Che finale di stagione sarà? Ma soprattutto, con quale allenatore si inizierà la prossima? La Lazio balla ...

FORMELLO - REJA PENSA AL 3-4-3, MA BIAVA SI FERMA. GONZALEZ PASSO SPEDITO, DIAS E KLOSE A PARTE - FOTO

FORMELLO - Ha accelerato sulla fascia. Lo ha fatto nella giornata di ieri, potrebbe rifarlo domenica a Livorno. Alvaro Gonzal...

CANDREVA: "LA SPERANZA CE LA LASCIA LA MATEMATICA. FAVORITA PER L'EUROPA LEAGUE? LA LAZIO!" - VIDEO

Una corsa all'Europa che non ammette passi falsi: se quella con il Torino era la prima di cinque finali (così come...

SERPIERI, PARLA L'AG: "LUI A UDINE NELL'AFFARE CANDREVA? DIFFICILE, PER ORA NESSUN CONTATTO"

E' uno dei ragazzi che sta trascinando la Primavera di Inzaghi sempre più in alto. Riccardo Serpieri, capitano dei...

ESCLUSIVA - IL TALENTO DEL GIOVANE HOCKO: "GIOCARE NELLA LAZIO SAREBBE UN SOGNO, MA ORA PENSO A MIGLIORARE CON IL MIO CLUB!"

Un'autentica trottola della mediana. Interdizione, contrasti, grinta da vendere. Il tutto condito da carezze al pallone e...

ESCLUSIVA - AMARCORD CALISTI: "RINGRAZIERÒ SEMPRE CHINAGLIA, È MERITO SUO SE SONO RIMASTO. FIORINI? UN AMICO VERO"

Amore a primo sguardo. Deve essere stato sicuramente così quando, il 7 ottobre 1984 ad Ascoli, Ernesto Calisti ba...
   Editore: Alessandro Zappulla Norme sulla privacy