VERSIONE MOBILE
 Giovedì 18 Settembre 2014
NEWS
NEWS

BEST OF: Bye Bye Alfaruccio, il cecchino biondo che fa impazzire il mondo

14.09.2012 18:15 di Luca Capriotti Twitter: @luca5587  articolo letto 4984 volte
Fonte: Luca Capriotti /Lalaziosiamonoi

ByeBye, best of Alfaruccio. Mi sono informato c'e' un treno che parte alle 7 e 40. Andato. Non hai molto tempo il traffico e' lento pure se sei una punta. Andato via a Dubai. L’abbiamo presa bene. Con ottimismo. Ricordi? Entusiasmo e fuochi d'artificio al suo arrivo, il 31 di gennaio 2012, con Calveri tutto affannato di corsa per depositare i contratti, Reja che la prese benissimo, champagne alla mano e Brigitte Bardot Bardot: divergenze d'opinioni permettendo. Ricordi? L’avevamo accolto con fede e fervore di credenti nel suo verbo calcistico, nella sua messianica fame di gol: “Cessione di Sculli- Non essere infantile. Tirare le freccette alla foto di Preziosi non riporterà Giuseppino a casa, iniziare una petizione per scambiare Klose, Hernanes, Dias, Ledesma tutti insieme con lui non servirà a nulla. Fatti coraggio, puntiamo in alto c'è anche Candreva (picchi d'ansia) la vita continua, anche senza di lui... e poi... c'é Alfaro! (Parole paterne di fronte alla depressione post mercatum. La botta finale che fa precipitare nel baratro.) Sms di un amico tifoso: Dopo la fine del Calciomercato. Ho litigato con mia madre, mio fratello, il cane. Tu come stai?  Risposta. Bene, l'ho presa bene. Niente di drastico, devo solo calmarmi un pò. Sto partendo per il Tibet”. Noi in Tibet, lui a Dubai. E nel far le valigie ricordati di non scordare, qualche cosa di tuo che a te poi mi faccia pensare. Reja praticamente l’ha richiesto esplicitamente lui: “E’ andato via Cisse, volete sapere quali sono state le mie richieste? Ho chiesto una punta di valore e un centrocampista di valore”. Una punta di valore. Hai detto Alfaro per caso? Dal valore superiore a 3 milioni di euro. “Non siamo sprovveduti – continuava Reja, visibilmente di buon umore – io sono stato sempre sincero, non racconto frottole. Ho detto più volte che per ogni cessione servirà l’arrivo di giocatori di una certa importanza”. Una certa importanza. Nei Top&Flop.

OTTIMISTI DI TUTTO IL MONDO - Ceduto Cissè, arrivo di Alfaro, pure sui forum parola d'ordine fiducia, cascate di ottimismo, il mercato non era ancora finito e già si sogna: “La Lazio ha ceduto Sculli e Cissè e forse potrebbe mandare Kozak in prestito, giusto? ok c'è Alfaro, ma qualcuno nel reparto avanzato con un po' più di spessore non credete debba arrivare per forza di cose? O davvero Lotito vuole fare tutta la stagione con i soli Klose e Rocchi?”. Ok c’è Alfaro, ma una punta la Lazio la compra? Ceduto Cissè, arrivò Alfaro, el Picaro, il “Birichino”. E quando gli altri si chiamano El Tanque, El Tigre, e tu ti chiami “Il birichino”, c'è qualcosa che non torna. Ma l'ottimismo vince sull'invidia e sull'odio. Due settimane dopo, impressioni di Alfaro su siti specializzati: “Ha destato una buona impressione Alfaro, ormai recuperato: l’uruguaiano è velocissimo e in pressing creava difficoltà ai difensori in possesso del pallone”.  Pressing, requisito fondamentale di ogni cecchino che si rispetti. E nel far le valigie ricordati di non scordare, qualche cosa di tuo che a te poi mi faccia pensare. Non ti scordare le cassette dei gol. Celebri i suoi buoni rapporti con il Tata, riassunti dopo Chievo-Lazio (corsi e ricorsi): “Tatino Gonzalez - Corsa, grinta, cattiveria, ma una brutta storia, triste, di quelle da lacrimoni. Il piccolo Tata che insegue l'amico di sempre, il suo lama preferito, quello che sputava più lontano, per la cordigliera andina. Il piccolo Tata che l'ha quasi ripreso, quando spunta fuori il perfido Simplicio, e si mangia tutto intero il lama, e se ne va tutto soddisfatto. Il piccolo Tata, con gli occhi pieni di lacrime si siede a piangere, inconsolabile. Ora sapete perchè abbiamo comprato Alfaro, per regalare al piccolo Tata un nuovo amichetto, un compagnuccio di giochi. Alfaro e Gonzalez, amichetti forever and ever. Musichetta di atmosfera, il Tata e Alfaruccio che giocano insieme a morra cinese, The End, schermo scuro, luci in sala. Vocina rauca dall'ultima fila, Bravi, Bis, da Oscar! Poi più a bassa voce, con accento goriziano: bravo proprio... quel Tata... Ma l'altro… chi è?”. Su un forum, forum capoccia dell’ottimismo intero, al suo arrivo, il 1 di febbraio, una strana luce folle negli occhi, qualcuno chiede: “Alfaro giocherà titolare?”.  Reja lo prese proprio come l’acquisto di un top player, tale e quale gli avessero portato Falcao, o Van Persie. Lo ricorderete: “Divergenza di opinioni 3 "Alfaro é la punta che ci serviva". "Candreva é un buon giocatore". "Siamo da terzo posto". Poi dici che Edy sbrocca”. Ricordi? Erano i top&flop di Atletico Lazio, quelli in cui abbiamo visto che può fare uno che di soprannome fa El Tigre, Radamel Falcao appunto. Alfaro doveva andare in prestito da qualche parte, non se ne fece nulla, e lui era cosi felice: “Sono contentissimo di essere rimasto. Dove potrei giocare nel 4-2-3-1? In tutti e tre i ruoli dietro la punta o anche in attacco, ma pur di scendere in campo anche in porta." Poteva scendere in campo anche in porta. Forse avrebbe segnato di più.“Da centrocampo in su abbiamo le qualità per creare difficoltà al Palermo”. L’ottimista Reja, era il 18 febbraio, e il Corriere dello Sport annunciava trionfante: “Reja cambia la Lazio: Alfaro titolare”.Alfaro titolare, e difficoltà al Palermo, mix perfetto,l’ottimismo è il profumo della vita: la partita terminò 5-1 per i rosanero.

QUALCHE HOBBY OLTRE IL GOL? - Ma nel nome dell’ottimismo dopo Atalanta-Lazio  la buttammo sul canterino: “Alla fiera del Coattello 5 - Per tre milioni, alla Lazio, dall'Uruguay un cecchino arrivò”, convinti di poterlo convincere ad allargare i suoi interessi, perché non si fissasse troppo nella ricerca del gol. Da un minuto sei partito e sono solo, sono strano e non capisco cosa c'e'. Sui miei occhi da un minuto e' sceso un velo forse e' solo suggestione o paura o chissa' che… Provammo col cinema commerciale: “Romoletto festival del cinema 3 - Io e te, tre metri sopra Alfaruccio”; con quello d’annata: “Auronzo, clima ridente 2 - Frederick: Che lavoro schifoso! Igor: Potrebbe esser peggio. Frederick: E come?! Igor: Potrebbe piovere! [comincia a piovere a dirotto] Igor: Potrebbe esser peggio. Frederick: E come?! Igor: Potremmo vendere Alfaruccio! [comincia a piovere a dirotto]], lo abbiamo messo davanti alla tv a guardare cartoni animati: “Cartoni del mattino presto prima di seguire la squadra di corsa - Un giorno di pioggia Capriotti e Giuliano incontrano Romoletto per caso / Capriotti finita la pioggia si incontra e si scontra con Alfaruccio cosi…Alfa Alfaruccio / i tifosi della Lazio / sono affezionati, ed innamorati / E pensan sempre a te Cartoni del mattino presto 3 - Che campioni Romoletto e Alfaruccio vinceranno il campionato / sia per Alfaro sia per Candreva / scoppia un tifo indiavolato. Cartoni animati del mattino presto 4 - Ti voglio bene Alfaruccio, cucciolotto verde senza età / Ti voglio bene Alfaruccio / Ma da dove vieni non si sa / Alfaruccio ha gli occhiali da sole all'insù Alfaruccioooo”. Niente da fare, ostinato nel voler fare per forza l’attaccante: e' possibile che abbia fin da ora gia' bisogno di te. Mi sono informato c'e' un volo che parte alle 8 e 50 non ho molto tempo il traffico e' lento nell'ora di punta. Nemmeno le pubblicità, ottimiste per natura, seducenti per nascita, riuscirono nell’intento di distrarlo: “Fiuggi. Estate 2012 Petkospot  - Alfaruccio, il cecchino biondo, fa impazzire il mondo”. Cosi l’abbiamo accompagnato, amorevoli e premurosi, nel suo cammino, mano nella mano come genitori col figlio dilettissimo, sempre al suo fianco, nel dolore e nella gioia, inaspettata a dir poco: “Alfaro convocato in Nazionale - C'avevano chiamato pure a noi, ma c'avevamo na braciolata. Alfaro in Nazionale - Gioca cosi cosi o gioca male, lo vogliamo in nazionale. Alfaro in Nazionale 2 - Notti magicheee senza fare goool!”. Mi bastano dieci minuti per giungere a casa, la nostra la chiave l'hai messa senz'altro li'.. li' sotto al cactus. E nel far le valigie stavolta non devo scordare di mettere un Fiori (collega molto adatto alla vita nel deserto ndr) che adesso ti voglio comprare. E come genitori amorevoli, ora lo guardiamo partire, bastone e fagotto sulle spalle, direzione deserto. con l'aereo in un ora son li' e poi di corsa un tassi' sono certo cosi' quando arrivi col treno mi vedi, non piangere! Ricordi? “Alfaro é la punta che ci serviva”. (Sottovoce... A fare che?). Shhhhh...  E con lacrimoni, occhi lucidi, mani tremolanti e fazzolettino sventolante non possiamo che augurargli ottimisti di mettere in mostra il suo senso del gol, le sue innate doti. Di cecchino, ovviamente.
E ora basta non stare piu' qui ti rendi conto anche tu, che noi soffriamo di piu', ogni istante che passa di piu', no non piangere!
P.s.
L’abbiamo presa bene. Basta fingere che non sia successo nulla. L'abbiamo cercato, e cercato, e cercato nella foto al Colosseo. L'abbiamo cercato, potremmo pensare che non c'era. Ma non è successo: c'era,  il fatto è che si era nascosto bene. Come sempre. Come davanti la porta. Basta fingere che non sia successo nulla.


Altre notizie - News
Altre notizie

PRIMAVERA - BENTORNATA LAZIO: UNA CINQUINA PER ALLONTANARE I FANTASMI DI NAPOLI

FORMELLO - Riecco la Lazio. Cinica, spietata, implacabile. Lontana anni luce dalla squadra timida e insicura vista a Napoli. Diverte e segne come un anno fa, la pratica Vicenza è archiviata con un perentorio 5 a 1. Nel recupero della prima giornata, ecco arrivare i pr...

TANGO & SAMBA - LA PIOGGIA RUBA LA SCENA, RIVER E BOCA RESTANO ALLA FINESTRA. BENTORNATO SAN LORENZO! E IL SAN PAOLO RIAPRE IL BRASILEIRÃO...

Vince la pioggia in Argentina, ‘prima donna’ della settima giornata del Torneo de Transición. Sia il...

ESCLUSIVA - BEGHETTO, ALL. VICENZA PRIMAVERA: "LAZIO PIÙ ESPERTA, MA NOI NON MOLLIAMO MAI"

Il telefono squilla nel pomeriggio di venerdì 29 agosto: Massimo Beghetto va a rispondere. Dall'altra parte del...

LAZIO, QUANDO GLI 'ESUBERI' COSTANO PIÙ DI CHI VA IN CAMPO...

Rosa extralarge e monte ingaggi sproporzionato rispetto ai reali valori in campo, in termini di presenze e prestazioni. In...

FORMELLO - DJORDJEVIC ANCORA A PARTE, CATALDI OUT CON GENOA E UDINESE

AGGIORNAMENTO ORE 17.15 - Djordjevic ancora differenziato, potrebbe rientrare in gruppo domani mattina (ripresa ore 10). La...

LULIC: "ORGOGLIOSO DI INDOSSARE LA FASCIA DA CAPITANO! L'EUROPA? GIOCANDO COSÌ..."

Tanto lavoro sporco, una prestazione utile alla causa in entrambe le fasi. Il nuovo Senad Lulic corre come un matto in mezzo...

TOP LEAGUE - IL CIELO È SEMPRE PIÙ BLUES IN PREMIER, L'ATLETICO CONQUISTA MADRID. RIPARTE IL BAYERN, STOP PER IL PSG

Suona sempre la stessa musica in Premier, quel Blues che non passa mai di moda, irradiato a tutto volume dalla band di...
   Editore: Alessandro Zappulla Norme sulla privacy