Champions League: non basta Milik, il Napoli cade sotto i colpi dello Shakhtar

 di Alessandro Vittori Twitter:   articolo letto 5683 volte
Fonte: Alessandro Vittori - Lalaziosiamonoi.it
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Champions League: non basta Milik, il Napoli cade sotto i colpi dello Shakhtar

L’ultima italiana impegnata nella prima giornata di Champions League è il Napoli di Sarri. Gli azzurri fanno visita allo Shakhtar Donetsk a Kharkiv (dove giocano gli ucraini a causa del conflitto nel Donbass) in una sfida importante per testare la propria forza nel gruppo F. Le altre due squadre del girone sono Manchester City e Feyenoord, quindi dietro agli inglesi favoriti sembra esserci sostanziale equilibrio per il passaggio del turno.

SHAKHTAR DONETSK - NAPOLI - Il Napoli parte poco brillante e già al 15’ va sotto con la rete di Taison, che poco dopo sfiora il raddoppio (fermato da un grande Reina). In chiusura di tempo è invece Pyatov, il portiere degli ucraini, ad impedire il pareggio a Insigne. Nella ripresa la doccia fredda per i partenopei arriva al 58’, quando Ferreyra sfrutta un errore di Reina in uscita per firmare il 2-0. Entra Mertens per Hamsik e al 70’ è proprio il belga a procurarsi un rigore per fallo di Stepanenko: Milik dagli 11 metri spiazza Pyatov e rimette in partita il Napoli. Nel finale succede di tutto, prima lo Shakhtar colpisce il palo con Ferreyra, poi Milik a due passi dalla porta sfiora il pareggio. Il forcing finale però non porta il pareggio agli azzurri che steccano la prima. Nell’altra partita del gruppo il Manchester City passeggia sul campo del Feyenoord vincendo per 4-0.