Gli Altri Laziali - Morrison sfiora il gol, Pollace ritrova il campo. Da Cataldi serve una scossa

 di Gabriele Candelori Twitter:   articolo letto 9989 volte
Fonte: Gabriele Candelori - Lalaziosiamonoi.it
Gli Altri Laziali -  Morrison sfiora il gol, Pollace ritrova il campo. Da Cataldi serve una scossa

Manca una gara all’appello. È quella tra Virtus Entella e Salernitana dove sono ben quattro i laziali chiamati in causa. Intanto Berisha si ferma, Cataldi fa ancora fatica. In B pomeriggio tranquillo per Prce, mentre una categoria più in basso Pollace riassapora il campo. All’estero qualche difficoltà per Elez. Morrison invece per poco non si unisce alla festa del QPR. Di seguito tutti i dettagli sull’ultimo turno di campionato.

Serie A

BERISHA - L’Atalanta riscatta subito la batosta di Milano. Tutto facile contro il Pescara. Gomez fa doppietta, Grassi firma il momentaneo 2-0. La squadra di Gasperini riaggancia così i nerazzurri al quinto posto. In porta c’è Gollini, Berisha recupera soltanto per la panchina. Come annunciato in conferenza stampa dal tecnico bergamasco, il portiere albanese ha avuto un leggero problema fisico.

CATALDI - Seconda sconfitta di fila per il Genoa di Mandorlini. Dopo l’1-0 nel derby con la Samp, i rossoblù perdono con lo stesso risultato in casa del Milan. Cataldi torna titolare in cabina di regia, ma conferma le difficoltà stagionali. Il centrocampista romano non riesce a far girare bene la squadra e finisce col correre a vuoto. Nessun passaggio illuminante e anche un cartellino giallo rimediato al 36esimo del primo tempo.

Serie B

GUERRIERI - Grande vittoria del Trapani. La squadra di Calori contro il Bari sfodera la miglior prestazione stagionale, vincendo addirittura 4-0. E inseguendo ancora l’obiettivo salvezza. I play-out sono a soli tre punti. Tra i pali c’è sempre Pigliacelli, per Guerrieri da fine dicembre solo panchina.

FELIPE MARCHI, RONALDO E MINALA - Monday night per la Salernitana. La formazione di Bollini affronterà stasera la Virtus Entella a Chiavari per distanziarsi dalla zona rossa della classifica. Convocati tutti e tre i giocatori di proprietà della Lazio. Il difensore brasiliano andrà sicuramente in panchina, i due centrocampisti - nonostante qualche ballottaggio - vanno invece verso una riconferma.

FILIPPINI - Archiviato l’ottimo pareggio in casa del Benevento, la Virtus Entella ospita la Salernitana per inseguire i play-off e dare seguito a una serie cinque risultati utili di fila. Convocato Lorenzo Filippini. L’ex Cesena si è favorito su Baraye per una maglia da titolare.

GERMONI E PALOMBI - Dopo l’esordio vincente nello scontro diretto con il Trapani, Liverani perde quello in casa del Cesena. Decide Alejandro Rodríguez nella ripresa e la Ternana è di nuovo ultima in classifica da sola. Germoni parte dal primo minuto. L’ex Primavera non è precisissimo in chiusura e viene anche ammonito nel finale. Ma ha il merito di attaccare con continuità sulla sinistra. Nella ripresa Palombi subentra a Monachello, mettendo in campo tanta grinta senza riuscire però a rendersi mai pericoloso dalle parti di Agazzi.

PRCE - Mauri salva il Brescia. Alla prima di Gigi Cagni, l’ex capitano della Lazio trova il primo gol stagionale in Serie B rispondendo all’iniziale vantaggio di Sciaudone. Un punto importante quello contro lo Spezia. Prce fa il titolare al centro della difesa. Il giocatore nato in Bosnia, ammonito al 70esimo per un fallo su Piccolo, si rende protagonista di una prova sufficiente mostrando un buon feeling con il compagno di reparto Romagna.

Lega Pro

POLLACE - Punto importante anche per la Racing Roma contro la Giana Erminio. Succede tutto in 100 secondi. E la squadra di Giannichedda, grazie al solito De Sousa (13 gol stagionali), resta in corsa per la salvezza. Seconda presenza con i capitolini per Gianluca Pollace. Dopo sei panchine di fila, a dodici minuti dal termine, il classe ’95 ritrova il campo entrando al posto di Corticchia.

ROZZI - Momento complicatissimo per la Lupa Roma. A Tivoli Marzorati regala tre punti pesanti al Prato che scavalca al terzultimo posto proprio la formazione allenata da David Di Michele. Tra i convocati sempre assente Antonio Rozzi.

1.HNL (Croazia)

ELEZ - Dopo il pareggio nel derby, torna subito al successo il Rijeka. Contro il Belupo il club di Fiume fatica però più del previsto e segna il 3-2 soltanto a tre minuti dalla fine. Qualche responsabilità per Elez sul momentaneo vantaggio ospite. Il difensore croato perde il duello con Tadic, lasciandolo andare verso la propria porta. Al 53esimo poi viene sostituito per la prima volta in stagione: al suo posto Sofranac.

Alka Superligaen (Danimarca)

OIKONOMIDIS - Prosegue il momento no dell’Aarhus che in campionato non vince da sei partite. Duncan segna di nuovo nel recupero su rigore. Ma stavolta non basta per portare punti a casa: l’Odense vince 2-1. Oikonomidis non c’è. L’australiano sarà impegnato tra pochi giorni con la propria selezione nelle gare di qualificazione ai prossimi Mondiali del 2018.

Championship (Inghilterra)

MORRISON - Quarto risultato utile di fila (tre vittorie e un pareggio) per il QPR. A Loftus Road nessun problema contro il fanalino di coda Rotheram: dopo un primo tempo equilibrato (2-1) finisce 5-1. Ravel Morrison parte dalla panchina, ma al 63esimo entra al posto di Freeman. E sfiora il gol. L’inglese, dopo il legno di Washington, ruba palla a Purrington in area e in diagonale conclude a lato di un soffio. Finalmente ora può trovare un po’ di continuità. (CLICCA QUI PER IL VIDEO HIGHLIGHTS)

Ligue 1 (Francia)

KISHNA - Buon pari per il Lilla che al Pierre-Mauroy ferma il Marsiglia sullo 0-0. Una gara senza particolari emozioni e un punto che fa più comodo ai padroni di casa. Al 78esimo Kishna prende il posto di Benzia. Troppo tardi per riuscire a rendersi protagonista.

LaLiga 2 (Spagna)

PEREA - Superato il problema disciplinare, Brayan Perea è stato riammesso in gruppo. Tra i convocati il suo nome non compare però dalla sconfitta col Gimnastic del 21 gennaio. Intanto il Lugo interrompe la sua serie negativa battendo in casa il Mirandes e riavvicinandosi alla zona play-off.

Premier League (Russia)

MAURICIO - Era la giornata del derby in Russia, uno dei vari che si disputano a Mosca: Lokomotiv contro Spartak. Finisce 1-1 con la capolista di Carrera che perde due punti rispetto alle inseguitrici. Zenit e CSKA sono infatti ora a -6. Mauricio non è in campo. Il difensore brasiliano resta a disposizione del tecnico ex Juventus.