Klose, calcio e pesca: "Fare gol e pescare sono paragonabili, in entrambi i casi devi avere pazienza... Voglio vincere tutto"

 di Francesco Ponticiello Twitter:   articolo letto 6208 volte
Fonte: Francesco Ponticiello - Lalaziosiamonoi.it
© foto di Federico Gaetano
Klose, calcio e pesca: "Fare gol e pescare sono paragonabili, in entrambi i casi devi avere pazienza... Voglio vincere tutto"

19 gol in 38 presenze con la Lazio, di cui 15 in 29 di campionato. 263 reti in carriera, 64 in nazionale: questo è Miroslav Klose. “Il pescatore di gol” è sempre più decisivo per la squadra biancoceleste, numeri da capogiro per l’attaccante tedesco: un gol ogni due partite. Petkovic e Loew non possono farne a meno. E’ di nuovo titolare con la nazionale tedesca. Ha giocato nel giro di cinque giorni contro le Far Oer e l’Austria. E scenderà in campo anche domani al Bentegodi contro il Chievo. Petkovic non lo risparmierà, non è ancora tempo di turnover. Miro è pronto per dare il suo contributo: “Dobbiamo vincere, io voglio vincere tutto - riporta il Corriere dello Sport - Con la Lazio non voglio solo andare in testa, ma anche restare in vetta”, ha rivelato a Sport Bild. Ma Klose, oltre al calcio, ha anche un’altra passione: quella della pesca. “La pratico attivamente da dodici anni, durante i quali ho frequentato un corso di pesca sportiva con la mosca e consumato già quaranta canne da pesca. Una volta all’anno riunisco un gruppo di amici per andare a pescare”. E poi pesca e calcio non sono così diversi: “Fare gol e pescare sono paragonabili. In entrambi casi devi avere pazienza e aspettare il momento giusto per potere colpire fulmineamente con la massima freddezza”. Il pescatore di gol è pronto, sicuramente vorrà regalare altre gioie al popolo biancoceleste e a mister Petkovic.