Ledesma e l’esclusione dalla rosa nel 2009: “È stata anche colpa mia, non solo di Lotito”

 di Claudio Cianci  articolo letto 12508 volte
Fonte: Claudio Cianci-Lalaziosiamonoi.it
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Ledesma e l’esclusione dalla rosa nel 2009: “È stata anche colpa mia, non solo di Lotito”

Ormai è  un episodio passato, ma al tempo la sua esclusione dalla rosa della Lazio fece molto rumore, lui e Pandev furono messi alla berlina. Il macedone non fu mai reintegrato, mentre Cristian Ledesma fu riportato nel progetto biancoceleste. Era la stagione 2009/2010 e proprio l’italoargentino ai microfoni di Calcio2000 è tornato sulla vicenda: “con estrema sincerità dico che, ancora oggi, mi assumo le mie responsabilità. Sicuramente ho sbagliato anche io, non solo Lotito e il club. Le cose andarono così, probabilmente per la volontà di Dio, ma voglio ringraziare tutti i tifosi che in quel periodo mi fecero sentire tutto il proprio calore. E questo per me fu importantissimo. Diciamo che doveva andare così, semplicemente. Anche oggi ricordo comunque con orgoglio quel ‘litigio’. E ripeto: mi assumo le mie responsabilità”.

INTER - “Forse qualcosa con l’Inter c’era, ma rispondo onestamente: fino a quando non vedo sul tavolo il contratto da firmare non considero nessun giocatore vicino a una determinata squadra. Quindi sono stato vicino all’Inter? Può essere, ma non lo so. Non ne ho la certezza. Non si parlò di cifre, di dettagli. C’era il loro interesse, questo non lo nego, ma non siamo mai arrivati al punto di firmare”.