VERSIONE MOBILE
TMW   
 Venerdì 9 Dicembre 2016
LA LAZIO ESCE RIDIMENSIONATA DAL DERBY?
  
  
  

NEWS

Mirko, cordoglio unanime... Totti: "C'è molta tristezza". Mauri: "Ora ci guarderai dal cielo"

Pubblicato alle 15.14
12.04.2012 18:14 di Marco Valerio Bava  articolo letto 8052 volte
Fonte: Lalaziosiamonoi.it
Mirko, cordoglio unanime... Totti: "C'è molta tristezza". Mauri: "Ora ci guarderai dal cielo"

Un tragedia infinita, inspiegabile. Mirko Fersini se n'è andato, a 17 anni, lasciando un vuoto troppo profondo nel cuore della sua famiglia, di tutti i suoi compagni di squadra che, prima di tutto, erano amici e di tutti i tifosi della Lazio. Si è arreso questa mattina Mirko, aveva lottato per sei giorni in un letto del San Camillo, aveva provato a vincere la partità più difficile. Non ce l'ha fatta. Il lutto ha scosso tutto il mondo biancoceleste, già provato dalla recente perdita di Giorgio Chinaglia. 

La tragica notizia ha colpito tutti e anche l'As Roma ha voluto mandare un messaggio di vicinanza alla Lazio e alla famiglia del giovane tramite la sua pagina Twitter: "L'As Roma partecipa al cordoglio della famiglia e della SS Lazio per la dolorosa scomparsa di Mirko Fersini".

Non solo la Roma, anche Francesco Totti ha voluto esprimere il suo cordoglio per la scomparsa di Mirko. Queste le parole del capitano giallorosso, rilasciate tramite il suo sito ufficiale. "Le mie parole di oggi sono piene di tristezza per Mirko, il ragazzo della squadra Allievi Nazionali della Lazio che era caduto in coma in seguito ad un incidente stradale. Mirko ha lottato per giorni, ma stamattina alla fine si è spento. E aveva solo 17 anni… Faccio le mie condoglianze alla sua famiglia e a tutti coloro che gli volevano bene, spero con tutto il cuore che il destino li aiuti nel tempo a superare questa tragedia".

La tragedia ha scosso nel profondo tutto il mondo Lazio. Stefano Mauri, tramite Twitter: "Ciao Mirko, ti mando un abbraccio su in cielo, da dove d'ora in poi ci guarderai. Condoglianze sincere a tutta la sua famiglia".

Anche la Lazio Calcio Femminile ha voluto testimoniare la propria tristezza per questo drammatico avvenimento. Queste le parole del presidente Elisabetta Cortani, che offre un ricordo personale di Mirko: "La morte di Mirko Fersini ha scosso tutta la nostra grande famiglia. Non posso fare altro che unirmi al dolore della famiglia nel ricordo di Mirko, che ho avuto occasione di conoscere anche personalmente, avendolo visto crescere, in quanto compagno di giochi di mia figlia qui a Fiumicino". Al doloro del presidente si unisce anche quello del vice presidente, dei dirigenti, dei tecnici e delle atlete. Una rappresentanza della sezione biancoceleste sarà presente ai funerali del giovane terzino degli Allievi Nazionali.

Subito è arrivato anche il messaggio del Sindaco di Roma Gianni Alemanno: "La prematura scomparsa di Mirko Fersini è una notizia che procura un dolore immenso. Roma tutta piange questa giovane vita piena di passioni, promessa del mondo sportivo, stroncata da un incidente stradale. Ed io, insieme a tutta l'assemblea capitolina, stringo in un forte abbraccio i genitori, i familiari, gli amici della giovane promessa della Lazio Allievi".

Vicina alla famiglia e alla Lazio, anche Renata Polverini, Presidente della Regione: "La scomparsa di Mirko Fersini è un grande dolore per tutti noi. Siamo vicini alla sua famiglia in questo momento di tristezza, una tragedia che ha colpito il giovane diciassettenne, promessa calcistica della Lazio, con tanti sogni ed ambizioni. A nome di tutta la Regione Lazio esprimo il più profondo cordoglio ai familiari e alla SS Lazio".

Nicola Zingaretti, Presidente della Provincia di Roma: "Oggi piangiamo un giovanissimo ragazzo e un campioncino in erba, che con la maglia degli Allievi della Lazio sognava un futuro radioso nel mondo del calcio. In questo momento di profonda tristezza il pensiero va alla famiglia, ai compagni di squadra e a tutti coloro che fino all'ultimo gli sono stati vicino".

Fabrizio Santori, presidente della Commissione sicurezza di Roma Capitale: "La morte di Mirko Fersini, come quella di tanti altri giovani ragazzi strappati alla vita a causa di tragici incidenti, ci riempie di rabbia e ci addolora profondamente. In questo momento di estrema sofferenza arrivi la nostra vicinanza alla SS Lazio, ai compagni di squadra, agli amici, ma soprattutto alla sua famiglia, che dovrà continuare a sopravvivere con il lutto nel cuore per questa grave perdita". 

Questa invece la nota dell'Assessore provinciale a Sport, Turismo e Politiche Giovanili, Patrizia Prestipino: "Voglio fare le mie più sentite condoglianze ai familiari di Mirko Fersini e alla S.S Lazio in un giorno molto triste per tutto il mondo dello sport romano, che perde un giovanissimo atleta e una promessa del calcio. Un affettoso abbraccio anche ai suoi amici e compagni di squadra, che sono stati al suo fianco sino all’ultimo sperando in un miracolo che purtroppo non c’è stato".

Cordoglio e vicinanza alla famiglia del giovane Mirko giungono anche dal mondo del calcio giovanile. Il Comitato Organizzatore del 20° Scopigno Cup-Torneo internazionale di calcio “Città di Rieti”-Memorial Manlio e Loris Scopigno, competizione cui lo stesso Mirko ha partecipato, ha espresso il proprio dolore attraverso le parole del presidente Fabrizio Formichetti: “Siamo addolorati. Questa notizia rappresenta un gravissimo lutto per il nostro Comitato e per tutti coloro che ogni anno seguono con passione il torneo. Non avrei mai voluto ricevere questa notizia perché nonostante la gravità dei fatti, in questa settimana ci siamo aggrappati con forza alla fede, alla speranza e soprattutto alla voglia di lottare di Mirko". Il presidente Formichetti ha quindi dichiarato che l'organizzazione del torneo ricorderà il giovane aquilotto deceduto: "Mostreremo vicinanza alla famiglia Fersini, che sta mostrando dignità e compostezza dinanzi ad un lutto del genere e di sicuro le future edizioni del 'Città di Rieti' renderà omaggio a Mirko, così come lui ha onorato la nostra manifestazione”.

Andrea Abodi Presidente Lega Serie B, tramite una nota: "Siamo vicini alla società sportiva Lazio e ai famigliari di Mirko Fersini per la prematura scomparsa del giovane giocatore".

 


Altre notizie - News
Altre notizie

MERCATO INVERNALE, LOTITO CI SCHERZA SU: "CHE FACCIAMO A GENNAIO? CI COPRIAMO..."

Mercato invernale, Lotito ci scherza su: "Che facciamo a gennaio? Ci copriamo..."Il nuovo anno è alle porte e con lui gennaio e il calciomercato di riparazione. Si riaprono le tratttive, si torna al lavoro per ritoccare le rose. Haller, Cafù e Paloschi sono i nomi più caldi per l'entrata, Djordjevic il più vicino alla port...

RIVIVI IL LIVE - DE VRIJ: "FORTI COME 2 ANNI FA, A GENOVA VINCIAMO! NON SONO PREVISTI INCONTRI PER IL RINNOVO"

RIVIVI IL LIVE - De Vrij: "Forti come 2 anni fa, a Genova vinciamo! Non sono previsti incontri per il rinnovo"FORMELLO - Il derby alle spalle così come il suo infortunio. Non vede l'ora di tornare in campo. Stefan de Vrij,...

ESCLUSIVA- CASAZZA: "LAZIO PRONTA A REAGIRE, CONTRO LA SAMPDORIA SARÀ SPETTACOLO. MARCHETTI RESTA TITOLARE"

ESCLUSIVA- Casazza: "Lazio pronta a reagire, contro la Sampdoria sarà spettacolo. Marchetti resta titolare"Rialzare la testa. La Lazio con la Sampdoria è chiamata a reagire. Perdere un derby per errori individuali fa...

DE VRIJ PROMESSO SPOSO ALLO UNITED: A GIUGNO PROBABILE ADDIO

De Vrij promesso sposo allo United: a giugno probabile addio"No, non c’è nessun incontro con la società per il rinnovo". Eh già, perché dopo...

FORMELLO - PRIME PROVE TATTICHE: INZAGHI SENZA KEITA, BALLOTTAGGIO AL FIANCO DI DE VRIJ...

FORMELLO - Prime prove tattiche: Inzaghi senza Keita, ballottaggio al fianco di de Vrij...FORMELLO - Terzo allenamento settimanale, terzo allenamento senza Keita. L'attaccante salta anche la sgambata di oggi...

BOLLETTINO MEDICO: TRAUMA CONTUSIVO PER KEITA, ESCLUSE LESIONI

Bollettino medico: trauma contusivo per Keita, escluse lesioniRipresa degli allenamenti a Formello. Assente giustificato Keita Balde Diao, che nel derby contro la Roma ha rimadiato...

FOCUS - DA MANCINI A MIHAJLOVIC, SOLO PIEDI BUONI: I SIGNORI DEL CALCIO PASSAVANO PER GENOVA E ROMA

FOCUS - Da Mancini a Mihajlovic, solo piedi buoni: i Signori del calcio passavano per Genova e RomaLa caduta del Muro di Berlino, Nelson Mandela che diventa il primo capo di stato di colore. E poi, la fine...
   Editore: Alessandro Zappulla Norme sulla privacy | Cookie policy   
Utilizzo dei Cookie
Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.

CHIUDI