Sgarbi: "Lo stadio della Roma un pretesto per speculare. Un progetto fatto per rubare..."

13.06.2018 14:25 di Lalaziosiamonoi Redazione  articolo letto 11905 volte
Fonte: Leonardo Giovannetti - Lalaziosiamonoi.it
Sgarbi: "Lo stadio della Roma un pretesto per speculare. Un progetto fatto per rubare..."

Un vero e proprio terremoto ha scosso Roma e la Roma questa mattina. In un’indagine sulla costruzione del nuovo stadio della società giallorossa, i carabinieri hanno arrestato 9 persone, 6 agli arresti e 3 ai domiciliari. Un vero e proprio meteorite mediatico, destinato a rimanere in orbita per un po’. Intanto c’è chi esprime il suo parere a riguardo, come l’Onorevole Vittorio Sgarbi ai microfoni di RMCsport: “Sono sempre stato contrario a quei grattacieli. Hanno strumentalizzato Totti per legittimare questo progetto. È stato preso in giro e raggirato. Roma è una di quelle poche metropoli ancora orizzontali, quelle costruzioni sarebbero state un orrore. La gente ha cercato di guadagnarci con questa vicenda, lo stadio per loro era un pretesto per costruire e per speculare. È stato fatto per rubare. L’errore è stato dire ‘sì’ a questo progetto e ‘no’ alle Olimpiadi”. Questo stadio non si farà più e non si deve fare. Pallotta non torna a Roma se non si fa? Non ce ne frega niente, venderemo la società a qualche altro italiano”. Poi, il sindaco di Sutri, ha speso anche due parole riguardo al Flaminio: “Ho suggerito a Lotito il Flaminio. È giusto che sia Roma che Lazio lo abbiano”.