Stadio, arriva l'ok definitivo al progetto della Roma. E ora tocca alla Lazio

 di Laura Castellani Twitter:   articolo letto 11493 volte
Fonte: Lalaziosiamonoi.it
Stadio, arriva l'ok definitivo al progetto della Roma. E ora tocca alla Lazio

Lo stadio della Roma si farà. L'esito della Conferenza dei Servizi, tenutasi nella Regione Lazio, è stato positivo: il progetto per l'impianto di Tor di Valle è stato approvato con prescrizioni. L'inizio dei lavori è previsto per la prima metà del 2018, con inaugurazione - come riporta Gazzetta.it - già nel 2020, al massimo 2021. Ultimo passaggio in consiglio comunale per la variazione al piano regolatore, poi si partirà ufficialmente. Una notizia gradita nel quartiere generale giallorosso, ma che potrebbe far sorridere anche dalle parti di Formello.

LO STADIO DELLA LAZIO - La posizione della Lazio resta quella espressa nel comunicato ufficiale pubblicato a febbraio. Il club biancoceleste ha assistito alla vicenda con attenzione, studiando l'iter seguito dalla Roma. Un percorso da imitare per costruire il proprio stadio, aspettandosi di ricevere lo stesso trattamento riservato ai romanisti da parte delle istituzioni: "A seguito delle dichiarazioni del sindaco Virginia Raggi e del rappresentante della AS Roma, la S.S. Lazio, prende atto con piacere, che sono state superate tutte le remore legate ai vincoli delle sovrintendenze e ai vincoli idrogeologici per la realizzazione dello Stadio della Roma. La S.S. Lazio e i suoi innumerevoli tifosi sono fiduciosi e certi che l'intera amministrazione comunale di Roma non creerà discriminazioni tra i cittadini romani in base alla fede calcistica e che il sindaco di Roma Virginia Raggi e la sua giunta sicuramente consentiranno di costruire anche per gli appassionati sostenitori dei colori biancocelesti, il proprio stadio, secondo i propri criteri di localizzazione, di efficienza e di qualità dell'impianto, senza ricorrere allo stratagemma dello Stadio Flaminio che non ha alcun requisito e condizione oggettiva per essere lo stadio della Lazio". Il via libera della Conferenza dei Servizi, dunque, potrebbe sollecitare anche la Lazio. Accelerando la prossima mossa del club biancoceleste, determinato a regalare anche ai propri tifosi un nuovo stadio.