VERSIONE MOBILE
 Sabato 25 Ottobre 2014
NEWS
A QUALE BOMBER DELLA LAZIO ASSOMIGLIA PIÙ DJORDJEVIC?
  
  
  
  

NEWS

Zarate smentisce e rilancia: "Le parole uscite ieri sono false... Darò il massimo per questa maglia, ancora si può..."

28.03.2012 15:10 di Marco Valerio Bava  articolo letto 4066 volte
Fonte: Lalaziosiamonoi.it
© foto di Giuseppe Celeste/Image Sport

Le parole di suo fratello, l'apertura ad un ritorno alla Lazio. Mauro Zarate ci ha messo meno di 24 ore per smentire tutto e giurare ancora amore ai colori nerazzurri. L'addio di Ranieri, tecnico con cui Maurito non aveva certo un rapporto sereno, e l'arrivo di Stramaccioni, chissà, potrebbero rilanciare le quotazioni dell'argentino nel borsino interista. "Maurito ama ancora la Lazio, sarebbe felice di restare a Roma", questo aveva dichiarato El Raton alla redazione di Radio Manà Manà Sport. Parole importanti, in vista di un ritorno nella Capitale che, al momento, sembra certo. L'Inter, infatti, non sembra intenzionata a sborsare i 15,5 milioni fissati per il riscatto del suo numero 28. Oggi, però, Maurito ha smentito tutto via twitter e ha rilanciato la sua voglia di giocarsi le sue chance con la maglia nerazzurra: "Ciao a tutti, quelle uscite ieri non sono parole mie né di nessuno intorno a me. In questo momento sono dell'Inter e lascerò tutto in campo per questa squadra. Se saranno 20, 60 o 90 minuti, darò il massimo e poi alla fine vediamo cosa succede. Ancora si può". Parole forti, forse per calmare un po' le voci che, in queste ore, stavano diventando insistenti. Mauro spera che Stramaccioni possa dargli quella serenità e quella fiducia che con Ranieri sembravano svanite. "Manca poco prima che finisca tutto questo", aveva tweettato appena appresa l'esclusione dalla lista dei convocati per il match contro la Juve. Zarate fa retromarcia, parla da interista. Il suo futuro resta un dilemma.


Altre notizie - News
Altre notizie

DJORDJEVIC: "LE PROSSIME PARTITE DIRANNO CHI SIAMO, VOGLIAMO L'EUROPA"

Cinque gol in 489 minuti giocati, la Lazio ha finalmente trovato il suo bomber. Filip Djordjevic si è preso la scena, protagonista indiscusso dell'avvio di stagione biancoceleste, il serbo non è ancora sazio di gol. Dopo i tre al Palermo, un'incornata a...

TANGO & SAMBA - RIVER E CRUZEIRO, PROFUMO DI VITTORIA. ROGERIO CENI NELLA STORIA!

Distanze invariate al vertice in terra albiceleste. Il River non sbaglia un colpo e si conferma puntero sempre a quattro...

ESCLUSIVA - IL DOPPIO EX CASAZZA: "LA LAZIO È RIGENERATA, ORA AVANTI COL TORINO! MARCHETTI? DOVEVA RITROVARSI..."

Altro giro, altra corsa. La Lazio riparte dal Torino a caccia di conferme dopo la convincente vittoria sul campo della...

L'ALBANIA FA RICORSO CONTRO LA DECISIONE DELL'UEFA. DE BIASI: "NON C'È GIUSTIZIA"

AGGIORNAMENTO ORE 18 - Una decisione che scontenta tutti, e contro la quale l'Albania ha annunciato di fare ricorso....

FORMELLO - CANDREVA ANCORA OUT, LULIC CI PROVA. CANA E CATALDI IN GRUPPO

FORMELLO - L'emergenza si sposta dalla difesa all'attacco, non intende abbandonare la Lazio. Keita e Mauri sono...

RIVIVI "PIAZZA D'ARMI", LA TRASMISSIONE DE LLSN WEB RADIO! SCARICA GRATIS L'APP!

Dopo la vittoria contro la Fiorentina, la Lazio è chiamata a superare l'esame Torino per continuare la corsa...

KLOSE-KAISERSLAUTERN, TARE: "UN TRASFERIMENTO È FUORI DISCUSSIONE"

Un campione del Mondo part-time, un recordman relegato in panchina. È la descrizione del momento vissuto da Miroslav...
   Editore: Alessandro Zappulla Norme sulla privacy   

Utilizzo dei Cookie

CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.