L'Italia U21 sorpassa la Russia, Murgia: "Grande vittoria di carattere". Il Portogallo di Pedro Neto ribalta la Spagna

Pubblicato il 14-11 alle 20.25
 di Laura Castellani Twitter:   articolo letto 10976 volte
Fonte: Lalaziosiamonoi.it
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
L'Italia U21 sorpassa la Russia, Murgia: "Grande vittoria di carattere". Il Portogallo di Pedro Neto ribalta la Spagna

AGGIORNAMENTO ORE 21.35 - Al termine dell'amichevole contro la Russia, Murgia affida ai social network il commento della sfida di oggi: "Grande vittoria di carattere. Bravi a non mollare mai contro una squadra tosta e compatta. Il percorso è ancora lungo, continuiamo a lavorare per migliorarci", ha scritto il centrocampista della Lazio su Instagram. 

Ultimo impegno in Nazionale per Alessandro Murgia, in questa settimana di sosta dal campionato. Alle 18.30, l'Italia under 21 ha affrontato i coetanei della Russia al Benito Stirpe di Frosinone. La selezione giovanile si impone sui pari età per 3-2 e nella ripresa scende in campo anche il centrocampista biancoceleste. Partenza aggressiva, degli azzurrini, che subito riescono a imporsi siglando il primo gol della sfida al 12'. Verde da calcio d'angolo la butta in area, Leschchuk prova a metterci i guantoni senza riuscire a fermare la sfera, che termina in rete. La squadra di Di Biagio continua a sciorinare occasioni, ma si fa cogliere impreparata dal gol al 45' di Rasskazov, che sigla il pareggio. Nella ripresa, i russi cambiano passo: al 71', la Russia passa in vantaggio ma l'Italia risponde sei minuti dopo con Parigini. La gara cambia volto, le due squadre vogliono vincere: l'occasione è servita sul piatto d'argento, quando all'Italia viene assegnato un rigore. Cutrone, però, fa cilecca dal dischetto e il portiere russo riesce a metterci una pezza. Quando manca pochissimo al triplice fischio, però, arriva il grande gol di Orsolini, su assist di Parigini. Nella seconda meta della partita, trova spazio anche Alessandro Murgia, rimasto in panchina all'inizio della gara: il ct italiano rivoluziona la squadra e lo chiama in campo al 65'. Grande lavoro per il laziale, che spinge e fa copertura. All'86' ci prova anche tentando il tiro dalla distanza, un po' velleitario. La partita termina sul 3-2. Archiviata questa sfida, Murgia può tornare a Formello: adesso si pensa solamente al derby. 

PEDRO NETO - Secondo impegno, per Pedro Neto, al seguito del Portogallo, in questa finestra dedicata agli appuntamenti con le Nazionali. Giovedì scorso, l'ala laziale esordiva nella Seleção Under 20 durante la gara contro la Polonia, del girone di Elité League, vincendo per 2-1. Ieri pomeriggio, invece, all'Estádio do Bonfim, nella città portoghese di Setùbal, la Nazionale Under 19 ha disputato l'amichevole contro i pari età spagnoli, vinta per 2-1. Pedro Neto ha risposto alla chiamata del ct Hélio Sousa, accomodandosi inizialmente in panchina, per poi subentrare al 69'. La Spagna in vantaggio al 20' del primo tempo, con il gol di Miguel de la Fuente, i lusitani rispondono nella ripresa, al 73', con Domingo Quina. Poi, la squadra di Neto ha la forza di ribaltare la partita e siglare il gol del vantaggio agli sgoccioli del match: il Portogallo segna il 2-1 a recupero inoltrato, grazie alla rete di José Gomes.