PRIMAVERA - Bonacina: "Quello dei giovani è il mio mondo. Mai pensato di allenare in A"

14.03.2018 09:15 di Alessandro Vittori Twitter:   articolo letto 2377 volte
Fonte: Lalaziosiamonoi.it
© foto di Francesco Scopece/TuttoLegaPro.com
PRIMAVERA - Bonacina: "Quello dei giovani è il mio mondo. Mai pensato di allenare in A"

Un allenatore particolare, un allenatore tifoso. Questo è Walter Bonacina, bergamasco doc e tifoso dell’Atalanta. Per lui la Dea ha rappresentato tutto: 10 anni da giocatore, poi tutta la trafila da allenatore delle giovanili fino alla Primavera. Una storia interrotta con la società nel 2017, ma mai con la sua passione. E così Bonacina parte insieme ai tifosi al seguito dei nerazzurri nelle trasferte europee, un modo per rendere omaggio a chi lo ha sempre acclamato nonostante non avesse una classe purissima. Poi il 3 febbraio arriva la chiamata della Lazio Primavera alla quale non si può dire di no. Soprattutto per chi pensa - come riportato dalla rassegna stampa di Radiosei - che i giovani siano la sua dimensione perfetta: “Non ho mai pensato di poter allenare in Serie A. Penso che quello dei giovani sia il mio mondo, la mia passione, la mia dimensione. Credo che per fare il tecnico in A si debbano avere altre qualità, essere più completi”. Bonacina ha nel curriculum una panchina nella massima serie (nel 2010 dopo le dimissioni di Conte con l’Atalanta), ma per lui la sfida più grande è la Lazio Primavera, da risollevare in una stagione finora drammatica.