Venerdì 25 Aprile 2014
ULTIME DA FORMELLO
Daily Network
© 2014
ULTIME DA FORMELLO

RIVIVI LA DIRETTA - Reja dopo Juventus-Lazio: "La squadra ha dato tutto, che carattere! Siamo ancora terzi..."

Dal nostro inviato Francesco Ponticiello
11.04.2012 23:58 di Marco Ercole  articolo letto 2352 volte
Fonte: Lalaziosiamonoi.it
© foto di www.imagephotoagency.it

PREMI F5 PER AGGIORNARE

TORINO - Niente da fare, la Lazio a seguito di una partita arcigna non riesce a uscire indenne dallo Juventus Stadium. Bianconeri che hanno dominato per tutta la partita ma che sono riusciti a trovare la rete del vantaggio solamente grazie a un calcio da fermo, una prodezza di un eterno Alessandro Del Piero abile a capitalizzare al meglio l'unico errore di una partita stratosferica di Federico Marchetti. Fortunatamente Udinese e Napoli non sono riuscite ad approfittare di questo passo falso, ma adesso ci sarà da tenere sotto controllo anche Roma e Inter che iniziano ad avvicinarsi pericolosamente. Prima di passare con la mente al Novara, il tecnico Edy Reja spiegherà la partita nella consueta conferenza stampa del dopo gara che potrete seguire in diretta scritta con
Lalaziosiamonoi.it.

Sul gol di Del Piero nato da una punizione dubbia: “Non so sinceramente se c'era fallo di mano. Questo cose a Torino possono succedere. Però voglio sottolineare la prestazione della Lazio. La squadra ha dato tutto, forse è mancato qualcosa nelle ripartenze. Loro sono una squadra consistente fisicamente, non è facile giocare contro la Juve, forse i ragazzi meritavano qualcosa in più.

Giornata positiva o negativa: “Una giornata positiva considerando che l'Udinese e il Napoli hanno perso. Abbiamo ancora tre punti di vantaggio, ma dalla prossima partita non possiamo sbagliare. La squadra però sta crescendo dal punto di vista caratteriale, contro il Novara non sarà facile. Adesso durante la settimana vediamo chi ho a disposizione”.

Pochi contropiedi nel primo tempo: “Non è facile giocare contro di loro, sulla fasce chi ha più forza prevale. Noi qualche volta ci abbiamo provato non volevamo giocare una partita d'attesa. Però loro affondavano sulle zone laterali e avevano il predominio del gioco. Sul piano difensivo ci siamo sistemati anche bene, poi nel secondo tempo abbiamo limitato il fraseggio della Juventus. Peccato per questa punizione”

Qualche errore di troppo per Cana e Ledesma: “Noi qualcosa sul piano tecnico lo concediamo, abbiamo giocatori di qualità ma non in quella zona del campo. Non posso chiedere a questi giocatori determinate giocate”.

Si torna sul gol di Del Piero: “Non ho parlato con Marchetti. Devo rivedere la barriera non posso in questo momento fare un'analisi. Forse in questa occasione abbiamo avuto un po' di apprensione. Lui ha battezzato la palla sul suo palo. Non ha visto la palla? Possibile".


Altre notizie - Ultime da Formello
Altre notizie

ESCLUSIVA - HYSAJ, PRES. EMPOLI: "IMPOSSIBILE TRATTENERLO SE ARRIVA UN CLUB BLASONATO. LAZIO? NON C'È NULLA"

Giovane, duttile, tecnico. Elseid Hysaj è entrato ancora una volta nel radar della Lazio. Classe 1994, il terzino albanese è una pedina fondamentale nello scacchiere dell'Empoli di mister Sarri. Nella stagione in corso, con la casacca azzurra addosso, ha collezi...

LA JUVENTUS TENTA CANDREVA: PRONTA UN'OFFERTA DA 17 MILIONI DI EURO E 2,5 AL GIOCATORE

AGGIORNAMENTO ORE 11 - La Juventus in pressing su Candreva. Non mollano la presa i bianconeri che, come riportato da Rep...

FORMELLO - REJA PENSA AL 3-4-3, MA BIAVA SI FERMA. GONZALEZ PASSO SPEDITO, DIAS E KLOSE A PARTE - FOTO

FORMELLO - Ha accelerato sulla fascia. Lo ha fatto nella giornata di ieri, potrebbe rifarlo domenica a Livorno. Alvaro Gonzal...

CANDREVA: "LA SPERANZA CE LA LASCIA LA MATEMATICA. FAVORITA PER L'EUROPA LEAGUE? LA LAZIO!" - VIDEO

Una corsa all'Europa che non ammette passi falsi: se quella con il Torino era la prima di cinque finali (così come...

VOCI DI MERCATO - MEDIA TRANSALPINI: LA LAZIO SEGUE TREBEL

Le mani e gli occhi della Lazio nel serbatoio del Nantes. Dopo essersi assicurato a parametro zero il capitano e bomber dei c...

ESCLUSIVA - IL TALENTO DEL GIOVANE HOCKO: "GIOCARE NELLA LAZIO SAREBBE UN SOGNO, MA ORA PENSO A MIGLIORARE CON IL MIO CLUB!"

Un'autentica trottola della mediana. Interdizione, contrasti, grinta da vendere. Il tutto condito da carezze al pallone e...

ESCLUSIVA - AMARCORD CALISTI: "RINGRAZIERÒ SEMPRE CHINAGLIA, È MERITO SUO SE SONO RIMASTO. FIORINI? UN AMICO VERO"

Amore a primo sguardo. Deve essere stato sicuramente così quando, il 7 ottobre 1984 ad Ascoli, Ernesto Calisti ba...
   Editore: Alessandro Zappulla Norme sulla privacy