Mercoledì 23 Aprile 2014
MULTIMEDIA
Daily Network
© 2014
MULTIMEDIA

ESCLUSIVA - Ecco come vestirà la Lazio nella prossima stagione: modello classico con calzettoni a bande orizzontali stile Celtic. Spunta anche l'aquila...

Aggiornato alle 01.30 del 25 maggio
26.05.2012 11:10 di Marco Ercole  articolo letto 71776 volte
Fonte: Lalaziosiamonoi.it

AGGIORNAMENTO 26 MAGGIO – Con questo aggiornamento vi mostriamo le due possibili varianti del disegno sulla spalla destra. Nel primo caso abbiamo provato a disegnare solamente l’aquila “appoggiata” sulla scritta della Macron, nel secondo invece abbiamo riproposto ciò che era stato studiato nella stagione 1993-1994, ossia l’intero logo biancoceleste. Infine, abbiamo immaginato la maglia (in entrambe le versioni) con quello che presumibilmente sarà lo sponsor istituzionale, ossia la Cogetech, o meglio iZi Play. Ringraziamo Filippo Lorenzo Collalti per aver elaborato in maniera molto accurata la parte grafica.

COMPLETI CON SOLO AQUILA

COMPLETI CON INTERO STEMMA

COMPLETI CON SOLO AQUILA + PROBABILE SPONSOR

COMPLETI CON INTERO STEMMA + PROBABILE SPONSOR

AGGIORNAMENTO 25 MAGGIO – Giungono nuove indiscrezioni riguardo la maglia biancoceleste della prossima stagione ideata dalla Macron. L’azienda bolognese infatti, secondo alcune indiscrezioni raccolte in Esclusiva dalla redazione de Lalaziosiamonoi.it, si è dimostrata molto attenta agli umori e le richieste dei supporter biancocelesti, andando incontro alla grande maggioranza che chiedeva una sorte di riproposizione della maglia di inizio anni ’80 con lo stemma dell’aquila in bella vista. L’idea suggerita ha comunque subito delle variazioni rispetto al modello originale, e così il simbolo dell’Impero romano verrà posizionato in posizione diversa, precisamente sulla manica destra (o forse leggermente più in basso all'altezza del costato, ndr) con la testa rivolta verso il centro della maglia andando a creare un gioco di sguardi “a incrociare” con l’altra aquila, quella convenzionale dello stemma sul cuore. Sarà un disegno che si potrà notare solamente da vicino, tessuto su tessuto, sul modello per intenderci della maglia della stagione 1993-1994 (potete visualizzarla sul sito degli amici di museomaglielazio.it cliccando qui). Anche in questa occasione abbiamo provato a disegnare per voi il possibile completo sulla base di queste nostre indiscrezioni.

ROMA – Del passaggio dalla Puma alla Macron se ne è parlato tanto in questo ultimo periodo. Qualche giorno fa vi abbiamo anche fatto vedere in esclusiva quale sarebbe stato il progetto che la marca di abbigliamento tedesca aveva intenzione di proporre alla Lazio per la prossima stagione, una design particolare sullo stile di quello del 1997, una maglia che ha riscontrato opinioni contrastanti nei forum dei tifosi biancocelesti divisi tra chi la definiva “un pigiama”, e chi invece ne esaltava il taglio un po’ retrò. Sicuramente meno originale invece l’idea di maglia che ha avuto la Macron, che per il suo esordio con la Lazio ha scelto di non discostarsi troppo da quella dell’ultima stagione proponendo un taglio decisamente classico. Secondo indiscrezioni raccolte in Esclusiva dalla redazione de Lalaziosiamonoi.it infatti il progetto dell’azienda bolognese è quello di presentare, come prima completo ufficiale, una maglia completamente celeste con il solo colletto bianco, accompagnata da pantaloncini bianchi. La novità la troveremo però nei calzettoni, studiati sul modello di quelli del Celtic per intenderci, di colore celeste con strisce larghe orizzontali bianche. Come secondo completo invece, la maglia sarà completamente nera con colletto bianco e celeste, pantaloncini neri e calzettoni sempre neri con strisce orizzontali bianche e celesti. Infine, il terzo completo proporrà anche in questa stagione il bianco, con colletto e calzoncini celesti, e calzettoni celesti con bande orizzontali bianche. Sulla base di queste indiscrezioni, abbiamo provato a disegnare per voi i prossimi tre completi per la stagione 2012-2013:

 


Altre notizie - Multimedia
Altre notizie

FOCUS - CAMBI IL TECNICO E SFIDI LA LAZIO: DOPO SAMP E BOLOGNA TOCCA AL LIVORNO

Il record del benservito. Se non si vince si cambia. In Italia è consuetudine alternare allenatori per dare una scossa, un trend ben più consolidato rispetto altri Paesi. Sono già 15 gli avvicendamenti in questa stagione, in crescita rispetto ai 13 esoneri de...

LAZIO, QUALE FUTURO PER REJA? SI SONDA IL NOME DI YAKIN E SI PENSA AD INZAGHI

Che finale di stagione sarà? Ma soprattutto, con quale allenatore si inizierà la prossima? La Lazio balla ...

INFERMERIA - IL DOTT. BIANCHINI: "KLOSE IN CAMPO PER LE ULTIME TRE GARE. BENE GONZALEZ E BIAVA..."

Ai microfoni di Lazio Style Radio 100.7 a parlare è il medico sociale biancoceleste, Roberto Bianchini. Apertura sulle...

CANDREVA: "LA SPERANZA CE LA LASCIA LA MATEMATICA. FAVORITA PER L'EUROPA LEAGUE? LA LAZIO!" - VIDEO

Una corsa all'Europa che non ammette passi falsi: se quella con il Torino era la prima di cinque finali (così come...

DIFESA DA RIFONDARE, SPUNTANO MUSTAFI E GASTON SILVA. PIACCIONO ABATE E ALANIZ

Quarantasette reti subite in trentaquattro partite, sono questi i numeri della difesa della Lazio nella stagione in corso.&nb...

ESCLUSIVA - IL TALENTO DEL GIOVANE HOCKO: "GIOCARE NELLA LAZIO SAREBBE UN SOGNO, MA ORA PENSO A MIGLIORARE CON IL MIO CLUB!"

Un'autentica trottola della mediana. Interdizione, contrasti, grinta da vendere. Il tutto condito da carezze al pallone e...

ESCLUSIVA - AMARCORD CALISTI: "RINGRAZIERÒ SEMPRE CHINAGLIA, È MERITO SUO SE SONO RIMASTO. FIORINI? UN AMICO VERO"

Amore a primo sguardo. Deve essere stato sicuramente così quando, il 7 ottobre 1984 ad Ascoli, Ernesto Calisti ba...
   Editore: Alessandro Zappulla Norme sulla privacy