Dalla Germania, Bayern Monaco sotto indagine per i casi Covid: rischio quarantena di gruppo

Il Dipartimento della Salute di Monaco avrebbe aperto un'indagine per verificare i comportamenti dei calciatori, che potrebbero finire in quarantena.
20.02.2021 07:22 di Nicolò Savini Twitter:    Vedi letture
Fonte: Sportschau.de
© foto di Getty/Uefa/Image Sport
Dalla Germania, Bayern Monaco sotto indagine per i casi Covid: rischio quarantena di gruppo

Il Bayern Monaco, secondo quanto riportato dal portale tedesco Sportschau.de, sarebbe sotto indagine per i tanti casi di positività al Covid di diversi calciatori, tanto che potrebbe finire in quarantena a pochi giorni dal match con la Lazio. Il Dipartimento della Salute di Monaco non avrebbe ancora preso una decisione definitiva, in base anche a quanto comunicato: "In linea di principio, un dipartimento sanitario ha il diritto di mettere in quarantena un’azienda o un’associazione; le misure necessarie vengono decise e attuate in base ai risultati delle indagini. Nel caso in esame, le indagini continuano. Questa procedura viene utilizzata per ogni persona infetta, indipendentemente dalla sua professione, appartenenza al club o alla lega. In sostanza, l'indagine consisterebbe nel constatare o meno il caso in cui un calciatore fosse entrato in contatto con altre persone per più di 15 minuti e senza indossare protezioni per bocca e naso.

LA SITUAZIONE - Dopo i casi di positività riscontrati per Tomas Muller, Javi Martinez e Goretzka, (entrambi tornati ieri ad allenarsi in gruppo), l'ultimo a destare attenzione è stato quello di Pavard, recentemente risultato positivo. Sotto la lente d'ingrandimento ci sarebbe proprio il caso del calciatore francese, positivo dopo aver segnato in finale di Coppa del Mondo e tornato in Germania con il resto del gruppo, ed entrato in contatto con calciatori e staff tecnico. Potrebbero essere presi in esami inoltre i tanti filmati e video con scene di festa della squadra successive alla vittoria del trofeo intercontinentale a metà febbraio in Qatar. Il tecnico dei bavaresi Flick ha affrontato la questione in conferenza stampa, alla vigilia del match di Bundesliga con l'Eintracht di Francoforte: "Da quando Thomas Müller è stato infettato, il club ha effettuato test ogni giorno. Abbiamo un buon concetto di igiene. Ci assicuriamo di attenerci ancora di più alle cose e di guardarle ancora più coscienziosamente. Basta indossare la mascherina e mantenere le distanze. Penso che stiamo andando abbastanza bene sotto questo punto di vista". In attesa di eventuali procedure e provvedimenti, sarà importante per il Bayern il risultato dell'ultimo giro di tamponi che verrà effettuato in giornata. 

Lazio, Inzaghi: "Siamo concentrati sulla Sampdoria, difficile fare turnover"

Nuova avventura per Onazi: l'ex Lazio è un nuovo giocatore del Vilnius - FOTO

TORNA ALLA HOME PAGE

Pubblicato il 19/02 alle 15.55