Lazio, Cucchi: "Che emozione i sorteggi di Champions! Pereira? Acquisto super"

L'ex radiocronista, di fede laziale, ha commentato ai microfoni della radio ufficiale biancoceleste il girone di Champions League della squadra di Inzaghi
01.10.2020 20:00 di Lalaziosiamonoi Redazione   Vedi letture
Fonte: Tommaso Marsili
© foto di Federico De Luca
Lazio, Cucchi: "Che emozione i sorteggi di Champions! Pereira? Acquisto super"

Da poco si sono conclusi i sorteggi dei gironi di Champions e Riccardo Cucchi dice la sua ai microfoni di Lazio Style Radio. L'urna ha messo di fronte alle aquile Zenit San Pietroburgo, Borussia Dortmund e Club Brugge. Ecco le sue parole: "Personalmente mi sono emozionato a rivedere il nome della Lazio uscire dalle urne della Champions League tredici anni dopo. Il girone infonde fiducia, i biancocelesti possono tenere testa allo Zenit e al Brugge e tentare quindi la qualificazione. Le condizioni climatiche in Russia sono complicate, anche quelle logistiche generali, ma i capitolini hanno un organico che numericamente può essere all'altezza della situazione. Credo sia importante considerare che sia impossibile sottovalutare qualsiasi avversario in Champions. Confrontarsi con realtà differenti sarà importante. Giocare in trasferta a Dortmund e San Pietroburgo necessita prudenza, sia per il clima che per per il tifo. Finalmente vivremo delle notti magiche. Per un momento ho sperato prendessimo il Marsiglia, visto lo storico poker di gol di Inzaghi".

ANDREAS PEREIRA - Il brasiliano è appena sbarcato a Roma e il giornalista dice la sua sull'acquisto: "Sono molto contento dell'acquisto di Andreas Pereira perché ho avuto modo di vederlo giocare e ha una grande qualità tecnica. Possiede grande velicità ed è forte nel dribbling. A Roma potrebbe trovare le condizioni ideali per maturare ed esplodere definitivamente. Non si tira indietro quando deve recuperare palla, molto più europeo che brasiliano come stile di gioco. Portare la sua esperienza inglese nel campionato italiano potrebbe essere molto importante. Sicuramente non partirà titolare, ma Inzaghi saprà plasmarlo bene".