Lazio, Radu: "Ci aspetta una stagione difficile. L'obiettivo è migliorare ancora"

26.08.2020 07:15 di Andrea Marchettini   Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Lazio, Radu: "Ci aspetta una stagione difficile. L'obiettivo è migliorare ancora"

La nuova stagione della Lazio è ufficialmente iniziata. In attesa dei primi colpi di mercato, questa mattina ad Auronzo di Cadore è andato in scena il primo allenamento della preparazione pre-campionato. Al termine della sgambata il "Boss" biancoceleste, Stefan Radu, è intervenuto ai microfoni di Lazio Style Channel per rilasciare le prime dichiarazioni stagionali: "Quest'anno sono qui dal primo giorno. Solo l'anno scorso ho ritardato un pochino, ma ora è inutile ripensare a quello che è successo un anno fa. Lulic? Eravamo abituati a bere il caffè insieme e quindi stamattina l'ho videochiamato: mi manca molto, manca a tutti e lo aspettiamo a braccia aperte. Questo sarà un ritiro più corto rispetto agli altri, ci aspetta una stagione difficile. Adesso il popolo laziale si aspetta i risultati migliori. L'obiettivo è crescere ogni anno e fare bene. Il ritiro è fondamentale per ogni giocatore, perché è qui che si mette la benzina nella gambe. Lavoreremo tanto sull'aspetto difensivo e speriamo di ripetere una grande annata".

RECORD PERSONALI: "Sinceramente adesso guardo partita per partita. Se poi arriverà il record di presenze con la maglia della Lazio sarò l'uomo più felice del mondo".

TIFOSI AD AURONZO: "Ci dispiace che non possiamo stare vicini ai tifosi. Eravamo abituati ad abbracciarli e a fare le foto con loro durante il ritiro. Questo periodo non ci permette di farlo. Ma noi aspettiamo di poterlo finalmente rifare. Speriamo che possano tornare allo stadio presto. E' stato brutto giocare senza tifosi, è quel che è mancato alla squadra post lockdown, anche perché è grazie a loro che ci siamo arrivati a giocare lo Scudetto".

OBIETTIVI: "Oggi siamo partiti subito forte con un lavoro di forza. Già dallo scorso anno stiamo lavorando molto sulla difesa. Lavorando così tanto i miglioramenti si vedono. Noi siamo dei giocatori esperti e dobbiamo mantenere la lucidità di prendere meno gol possibile".

Pubblicato il 25 agosto