MOVIOLA | Salernitana-Lazio, Prontera in bambola: l'errore pesa eccome

25.11.2023 16:55 di Edoardo Zeno Twitter:    vedi letture
MOVIOLA | Salernitana-Lazio, Prontera in bambola: l'errore pesa eccome
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Federico De Luca 2023

Il primo tempo di Salernitana-Lazio termina 0-1 per i biancocelesti, ma non mancano le polemiche. L'arbitro Prontera sbaglia due volte nel giro di pochissimi minuti. Nella prima occasione viene salvato dal VAR, nella seconda la tecnologia non può intervenire e resta un errore abbastanza clamoroso. Di seguito tutti gli episodi dei primi 45'.

8’ - Fallo molto generoso concesso da Prontera per una spinta leggerissima di Patric su Ikwuemesi. Si poteva tranquillamente lasciar correre.

14’ - Punizione completamente inventata per la Salernitana. Felipe Anderson scippa un grande pallone sulla trequarti a Ikwuemesi, ma Pronterà vede un fallo che in realtà non esiste.

26’ - Fallo netto di Coulibaly su Guendouzi, ma per Prontera non c’è nulla. Il centrocampista granata interviene in ritardo sulla caviglia del francese che aveva già scaricato il pallone. Manca una punizione alla Lazio dalla trequarti.

32’ - Ammonizione per Lazzari che commette fallo su Bradaric in ripartenza. Prontera lascia correre per il vantaggio, ma poi sanziona giustamente il terzino bianccoceleste.

39’ - Rigore abbastanza solare giustamente concesso alla Lazio. Gyomber perde di vista Immobile e lo strattona in area trascinandolo a terra. Prontera fa prima segno che non c’è nulla, poi, dopo il controllo al monitor, indica il dischetto. Contatto evidente e penalty sacrosanto che si era visto anche in diretta. Ammonito giustamente il centrale della Salernitana.

45’ - Abbaglio clamoroso di Prontera. Gyomber interviene in netto ritardo sul ginocchio di Marusic che resta a terra dolorante. Il difensore granata era stato ammonito pochi secondi prima per il fallo da rigore e avrebbe meritato la seconda sanzione. Errore gravissimo del direttore di gara che rischia di condizionare il resto del match.

SECONDO TEMPO

Secondo tempo con meno episodi rispetto al primo. Prontera dà comunque l'impressione di non avere mai il pieno controllo della partita. La sua prova nel complesso è decisamente insufficiente, sia per gli errori clamorosi della prima frazione che per la conduzione in generale dei novanta minuti. Il risultato è nettamente condizionato dalle scelte del direttore di gara. La Salernitana avrebbe dovuto disputare tutto il secondo tempo in inferiorità numerica per la mancata espulsione di Gyomber. E' questo l'episodio chiave della partita.

53' - Ammonizione giusta per Daniliuc che trattiene fallosamente Zaccagni. L'esterno biancoceleste l'aveva saltato di netto.

79' - Ammonito Cataldi per proteste.

84' - Finisce sul taccuino di Prontera anche Maggiore che ferma Castellanos al momento del tiro dal limite dell'area. Punizione per la Lazio e cartellino giallo.

93' - Ammoniti anche Coulibaly e Vecino per qualche scaramuccia di troppo in mezzo al campo.