Zenit - Lazio, Caicedo: "Un punto d'oro, contento di aver aiutato ancora la squadra"

05.11.2020 07:25 di Lalaziosiamonoi Redazione   Vedi letture
Fonte: Leonardo Giovanetti
Zenit - Lazio, Caicedo: "Un punto d'oro, contento di aver aiutato ancora la squadra"

Secondo pareggio consecutivo per la Lazio in Champions League, stavolta contro lo Zenit San Pietroburgo. Con il punto ottenuto oggi i biancocelesti si proiettano in vetta al girone, in attesa della sfida tra Bruges e Dortmund in campo tra poco. Ancora una volta decisivo Caicedo che al termine dell'incontro si è espresso così ai microfoni di Lazio Style Channel: "Il gol? Significa tanto perché ho giocato qua in Russia, ho ricordi importanti. Sono contento perché ho aiutato ancora una volta la squadra. Siamo andati in diffcoltà dopo il gol loro ma poi abbiamo avuto occasioni e abbiamo dominato la partita. Acerbi mi ha fatto un grand cross, la squadra sta stringendo i denti e sta facendo un gran lavoro, dobbiamo continuare così."

IL RISULTATO - "Questo punto vale oro, la partita era difficile con una squadra con un attaccante forte che gioca bene sulle seconde palle. Pareggio che più avanti sarà importante, manca ancora la partita tra Bruges e Borussia. Un gol e un punto importanti comunque. Sapevamo che loro erano una squadra organizzata che sa giocare a calcio, non a caso sono i campioni di Russia. Li avevamo studiati anche se loro hanno cambiato parecchie cose. Siamo stati un po' in confusione perché hanno giocato con un 4-4-2 modulo che di solito non adottano."

Caicedo è intervenuto anche ai microfoni di Sky Sport: “Come è stato segnare il primo gol in Champions League? Sono molto contento, significa tanto perché abbiamo lottato molto per giocare questa competizione. È un gioia importante, non era facile giocare qui ed è un pareggio che conta. Non so perché segno sempre all’ultimo, magari nel secondo tempo ci sono più occasioni importanti. Magari l’avversario è più stanco, non lo so. Per me è fondamentale aiutare la squadra, bisogna continuare così. Per me è un momento importante e devo dare tutto. Se passiamo il turno? Per me se andiamo avanti come questa sera, con questo carattere, possiamo passare. La partita fatta con il Borussia Dortmund dice tutto, credo che abbiamo buone chance di qualificarci. Purtroppo mancano tanti giocatori, ma andando avanti così possiamo fare bene”.

Pubblicato il 4/11