Europa League, Arsenal-Napoli 2-0: Meret tiene a galla i partenopei

11.04.2019 23:01 di Lalaziosiamonoi Redazione   Vedi letture
Fonte: Francesco Mattogno - Lalaziosiamonoi.it
© foto di Giuseppe Celeste/Image Sport
Europa League, Arsenal-Napoli 2-0: Meret tiene a galla i partenopei

Termina 2-0 la gara dell'Emirates, l'Arsenal strapazza il Napoli ma non chiude definitivamente la pratica e lascia agli azzurri un lumicino di speranza per il ritorno. I partenopei tornano da Londra malconci e persino fortunati, tra una settimana dovranno compiere un'impresa stile Juventus contro l'Atletico Madrid.

LA PARTITA - Ancelotti opta per il solito 4-4-2, escludendo però a sorpresa Milik e puntando sul tandem leggero Mertens-Insigne. Le cose si mettono subito male, bastano 14 minuti a Ramsey per portare in vantaggio gli inglesi e altri dieci per raddoppiare. Al 25' l'autorete di Koulibaly su tiro di Torreira conferma che per il Napoli non è proprio serata. Sarà Meret infatti il migliore in campo degli azzurri, avendo evitato con almeno 3 interventi decisivi che l'Arsenal arrotondasse – meritatamente – il risultato. Insigne nel primo tempo e Zielinski nella ripresa si divorano le due più grandi occasioni per accorciare, al San Paolo servirà la partita perfetta.

LE ALTRE – La partita più spettacolare è quella che si gioca all'Estàdio da Luz tra Benfica ed Eintracht Francoforte: dopo 20 minuti i tedeschi passano in inferiorità numerica per un fallo da rigore e da lì ha inizio la pioggia di gol e di occasioni. Dopo un primo tempo comunque equilibrato, terminato 2-1 a favore dei portoghesi, nella ripresa il Benfica dilaga e si porta sul 4-1. Sembra finita ma il gran gol di Paciencia per il 4-2 finale tiene in gioco l'Eintracht, che con il 2-0 in casa passerebbe il turno. Il derby spagnolo tra Villarreal e Valencia se lo aggiudicano i pipistrelli nel recupero, Wass al 91' e Guedes al 93' firmano l'1-3 finale ipotecando la qualificazione. Massimo risultato col minimo sforzo invece per il Chelsea contro lo Slavia Praga, la decide solo Marcos Alonso nei minuti finali ma tanto basta: lo 0-1 dà ampi margini ai blues per il passaggio alle semifinali.

MILAN-LAZIO DEL 13 APRILE: ECCO COME VDERLA GRATIS

CALCIOMERCATO LAZIO, ANCHE LA FIORENTINA SU ELMAS

TORNA ALLA HOMEPAGE