Europa League, Burjak: "Per la Dinamo sarà più difficile qui, guai a giocare solo in contropiede!"

14.03.2018 18:05 di Laura Castellani Twitter:   articolo letto 6630 volte
Fonte: Lalaziosiamonoi.it
Europa League, Burjak: "Per la Dinamo sarà più difficile qui, guai a giocare solo in contropiede!"

La Lazio è partita per Kiev, dove domani si giocherà con la Dinamo l'accesso ai quarti di finale. Sulla sfida di domani, si è pronunciato anche Leonid Burjak, ex centrocampista ucraino e ex tecnico della compagine biancoblù: "L'esito della partita a Roma offrirà un vantaggio alla Dinamo. Ma non deve giocare esclusivamente per mantenere quel risultato. Il pubblico è esigente, e non accetterà di vedere la squadra difendersi per 90 minuti. Inoltre, la Lazio è in grado di resistere, aspettare il proprio momento e ottenere il risultato con il minimo sforzo. Penso che a Kiev, per la Dinamo sia ancora più complicato che a Roma. Gli ucraini hanno giocato bene in contropiede, a Roma, ma non devono limitarsi a questo domani, sarebbe irrazionale. Come ogni altra partita è importante il giusto mix: la squadra di Kiev ha buoni giovani, ma per domani sono necessari anche giocatori più esperti. Per questo, non possiamo che rammaricarci del fatto che elementi come Ruslan Rotan o Benjamin Verbic non possano giocare in Europa. Il punto di forza della Dinamo sono gli esterni, Gonzalez e Tsygankov sono in ottima forma. Il pubblico di Kiev sarà pronto per la gara contro la Lazio. L'umore deve essere al giusto livello. E' da molto tempo che la Dinamo non gioca con avversari così forti, bisogna dimostrare che la squadra ora possa farcela".