FOCUS - Europa League, le reazioni dei tifosi del Siviglia sui social: "Lazio, que gane el mejor!" - FOTO

Pubblicato il 18/12 alle ore 18.01
19.12.2018 07:28 di Annalisa Cesaretti Twitter:   articolo letto 18474 volte
Fonte: Annalisa Cesaretti - Lalaziosiamonoi.it
© foto di J.M.Colomo
FOCUS - Europa League, le reazioni dei tifosi del Siviglia sui social: "Lazio, que gane el mejor!" - FOTO

In Italia il proverbio recita “chi va a Roma, perde la poltrona”. In Spagna, invece, diventa: “quien fue a Sevilla, perdiò su silla” (“chi va a Siviglia perde la sua sedia”). Insomma, chi parte per una delle due città lo fa con la consapevolezza di rischiare di ritrovarsi in una posizione scomoda: in piedi. E magari al di là del confine dell’Europa League. Sarà per questo che, dopo i sorteggi di Nyon, non è stata solamente la Lazio ad accusare la dea bendata di negligenza. Anche in quel di Siviglia, soprattutto tra i tifosi, c’è il presentimento che la sfida tra le due squadre sia più che aperta, apertissima. Ma, come accade tra i sostenitori biancocelesti, la voglia di mettersi in gioco li porta a urlare - o meglio, a scrivere con tanti punti esclamativi sui social - “que gane el mejor!” (“che vinca il migliore!”). Perché prima o poi dalla sedia o dalla poltrona ci si deve alzare. 

CON DIPLOMAZIA - Gli spagnoli - non tutti, ma la maggior parte - stanno dimostrando di stimare la loro prossima avversaria europea. Dopo aver appreso la notizia di dover affrontare la Lazio, sui social ufficiali del club hanno detto la loro sulla squadra di Inzaghi. “Per arrivare in finale bisogna vincere contro le migliori”, scrive un tifoso del Siviglia. “Il rispetto è la prima cosa”, commenta subito sotto un altro. Qualcuno pensa già a caricare gli animi: “Non sarà una partita facile, ma siamo il Siviglia e possiamo farcela. Buona fortuna alla Lazio e che vinca il migliore!”. E poi c’è chi con una sola - e buffa - parola riesce a riassumere le opinioni di molti: “Partidazo!” (“Grande partita!”).

CORREA NON SI DIMENTICA - Le preoccupazioni dei tifosi del Siviglia, in realtà, sembrano ruotare attorno a un nome in particolare. Lo stesso che in passato hanno urlato più volte: Correa. “Speriamo che non sia la partita dell’ex”, scrive e spera un utente. Un tifoso, che probabilmente rimpiange il giocatore argentino, prova a “taggare” Correa e gli chiede: “Ma sei consapevole di quello che significa (sfidare l’ex squadra, ndr)?”. E poi ci sono una serie davvero numerosa di emoticon con gli occhi a cuoricino: sono i commenti delle tifose spagnole, quelle che scalpitano all’idea di poter rivedere l’argentino. “Non so se tiferò per Correa o per Silva”, scrive una di loro. Viva la sincerità!

LA PROVOCAZIONE - Non manca chi tenta di scaldare gli animi dei ragazzi di Inzaghi. D’altronde anche questa è una strategia. C’è chi appena vede il tallone di Achille scoperto, cerca subito di prendere la mira per colpirlo proprio in quella parte del piede. Ma in questo caso al posto dell’eroe epico c’è Immobile e il suo passato poco fortunato al Siviglia. Ecco quindi che un tifoso spagnolo tira la corda dell’arco e scocca: “Non fare troppi gol al tuo Siviglia!”.