Lazio, Strakosha ipnotico: dopo Nainggolan e Dybala, si arrende Babacar

Quello parato a Babacar domenica contro il Lecce, è stato il terzo rigore intercettato da Thomas Strakosha in Serie A ed il primo nell'attuale stagione.
13.11.2019 07:20 di Lalaziosiamonoi Redazione   Vedi letture
Fonte: Elena Bravetti
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Lazio, Strakosha ipnotico: dopo Nainggolan e Dybala, si arrende Babacar

Nella gara di domenica contro il Lecce, Thomas Strakosha ha dato prova del suo talento. Il portiere ha negato la gioia del gol a Babacar, voglioso di poterlo spiazzare dagli undici metri, siglando una rete che avrebbe portato al pareggio giallorosso e, con tutta probabilità, messo il match su tutt’altri binari. Sui tre punti che hanno portato la Lazio ad occupare, seppur temporaneamente, il terzo posto nella classifica della Serie A, c’è indubbiamente il suo zampino. L’intervento di Thomas, primo rigore parato nell’attuale stagione, è stato decisivo ai fini del risultato.

CARRIERA - Dando un’occhiata alle parate dagli undici metri fatte nel corso della sua carriera, però, l’essere decisivo sembra essere una costante. In Serie A, prima del tiro di Babacar, Strakosha aveva intercettato quello di Dybala al 96’, nel match che portò la Lazio a sbancare, dopo anni di digiuno, l’Allianz Stadium, e quello di De Paul nella gara tra Lazio e Udinese del 17 aprile 2019. Per non parlare, poi, dei ‘miracoli’ del portiere albanese in Coppa Italia. I tifosi biancocelesti non mancheranno di ricordare la parata su Nainggolan in Inter-Lazio, grazie alla quale i capitolini riuscirono ad ottenere il passaggio in semifinale. In quell’occasione, Thomas fu reattivo anche su Lautaro, negandogli la gioia del gol. Altrettanti furono gli interventi decisivi del classe ’94 in Lazio-Milan del 28 febbraio 2018: in quel match, i giocatori ad essere beffati furono Rodriguez e Montolivo, ma gli errori di Leiva, Milinkovic e Luiz Felipe condannarono ugualmente la Lazio.

PRIMAVERA - Lazio, Menichini: "Abbiamo difficoltà a far gol. Classifica non ci lascia tranquilli"

Calciomercato Lazio, Berisha alza bandiera bianca: Valon pensa all'addio

TORNA ALLA HOMEPAGE

Pubblicato il 12 /11 alle 17