Mondiale per club: Infantino annuncia la nuova formula dal 2021, ma l’ECA si oppone

Pubblicato il 15 marzo 2019 alle ore 20:51
16.03.2019 07:10 di Alessandro Vittori Twitter:    Vedi letture
Fonte: Lalaziosiamonoi.it
© foto di Insidefoto/Image Sport
Mondiale per club: Infantino annuncia la nuova formula dal 2021, ma l’ECA si oppone

La FIFA ha varato la nuova formula del Mondiale per cluc, che a partire dal 2021 si disputerà tra il 17 giungo e il 4 luglio. Queste le parole del presidente Gianni Infantino: "Oggi sono particolarmente felice per tutto il calcio. Abbiamo preso diverse decisioni importanti, ma una in particolare: dal 2021 avremo un nuovo Mondiale per club, che avrà sicuramente un impatto fantastico sul movimento calcistico per i club a livello internazionale. Sono estremamente felice che il consiglio abbia preso questa decisione, di iniziare nel 2021 con un nuovo format, dal 17 giugno al 4 luglio circa. Da oggi avremo un vero Mondiale per club, che incoronerà un vero campione del mondo. La decisione di oggi è di giocare al posto della Confederations Cup. Per gli anni successivi parleremo del nuovo calendario con tutte le parti in questione e poi decideremo come organizzeremo il Mondiale per club. Nel 2021 non si giocherà in Qatar perché sarà in estate e farà caldo. Il nuovo Mondiale avrà un impatto fenomenale, i tifosi lo ameranno. Oggi sono contento perché ci sono stati confronti positivi con il presidente del'UEFA, un dialogo costruttivo. Sono sicuro che nelle prossime settimane la discussione darà i suoi frutti". Ma una forte opposizione arriva dall’ECA, per bocca del suo presidente Andrea Agnelli: "L'Associazione è fermamente contraria a ogni tipo di revisione del Mondiale per Club, e nessuna società appartenente all'ECA intende parteciparvi".