Calciomercato Lazio, è Boyata l'osservato speciale per la difesa

20.06.2018 08:30 di Saverio Cucina Twitter:    Vedi letture
Fonte: Lalaziosiamonoi.it
© foto di www.imagephotoagency.it
Calciomercato Lazio, è Boyata l'osservato speciale per la difesa

Occhi puntati su Russia 2018. A distanza di anni, la kermesse mondiale torna ad essere il palcoscenico migliore per vedere all’opera quei profili inseriti in agenda. Quattro anni fa, vedendolo all’opera con la nazionale olandese, tutto il mondo biancoceleste ebbe un’ulteriore garanzia delle qualità di Stefan de Vrij, pedina ormai in pugno per la difesa. Oggi la Lazio è alla ricerca di un giocatore con caratteristiche simili, e la storia può ripetersi. Gli Orange, come gli Azzurri, sono out dal Mondiale, ma rischiano di essere proprio i ‘cugini’ del Belgio stavolta ad aver attirato le attenzioni del ds Igli Tare. Come anticipato anche nella giornata di ieri, il centrale della formazione di Martinez, Dedryck Boyata, ha deciso di non rinnovare con il Celtic. Un’occasione da cogliere al volo che potrebbe far calare vistosamente il prezzo del giocatore, al netto di un contratto in scadenza nel 2019. Come se non bastasse, dal Belgio rilanciano l’interesse della Lazio per il centrale classe 1990, come si evince anche dalla consueta rassegna stampa di Radiosei. Boyata ha giocato titolare nella gara d’esordio vinta 3-0 contro il Panama. Ha sostituito Vermaelen e Kompany, entrambi assenti e ora vuole ritagliarsi un ruolo importante nel Mondiale. È reduce dal trionfo nel campionato scozzese, dove ha totalizzato 39 presenze e 3 reti. Può essere il profilo giusto per raccogliere l’eredità di de Vrij.

LA PISTA VESTERGAARD – È rimasto in panchina nella gara d’esordio contro il Perù, invece, Jannik Vestergaard, altro nome accostato alla Lazio impegnato nel torneo in Russia. Il gigante danese (alto 1,99) del Borussia Mönchengladbach è sotto contratto con il suo club sino al 2021 ed ha una valutazione che si aggira attorno ai 12 milioni. Per ora sembra essere l’alternativa ad Acerbi nel caso di fumata nera nella trattativa col Sassuolo. Non sono comunque da escludere due colpi in entrata per il reparto difensivo, vista la possibile partenza di uno tra Wallace e Bastos.