Parolo, niente Nazionale ma un obiettivo fisso: prendersi il centrocampo della Lazio

11.09.2018 10:10 di Lalaziosiamonoi Redazione  articolo letto 5786 volte
Fonte: Andrea Marchettini - Lalaziosiamonoi.it
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Parolo, niente Nazionale ma un obiettivo fisso: prendersi il centrocampo della Lazio

Niente Nazionale per Marco Parolo. Dopo diversi anni durante i quali il centrocampista laziale era diventato un punto di riferimento nello scacchiere azzurro, ora Mancini ha deciso di puntare sui giovani. Forse non sarà indispensabile per questa Italia, ma per la Lazio lo è. Determinazione e serietà lo contraddistinguono da quando, nell’estate del 2014, approdò in biancoceleste. Proprio per questo, e per le indiscutibile doti tecniche, Inzaghi non può fare a meno del numero 16 biancoceleste, che però deve fare i conti con l’età: a gennaio compirà 34 anni e non può garantire una costanza ineccepibile, considerati anche i diversi impegni che la Lazio dovrà affrontare in autunno. Sette partite in ventuno giorni per l’esattezza attendono la squadra di Inzaghi, come riportato dalla consueta rassegna stampa di Radiosei. Questo il motivo per cui la dirigenza ha deciso di puntellare la rosa con innesti che permetteranno a Parolo di rifiatare di tanto in tanto. Far rifiatare, non rimanere in panchina. Perché Marco non ha intenzione di mettersi da parte e il suo obiettivo è ben chiaro: vivere un altro anno da protagonista con la maglia della Lazio.