FORMELLO - L'ora del "Tucu": provato con Caicedo. Acerbi gioca sempre...

Pubblicato il 07-11 alle 18.30
08.11.2018 07:20 di Carlo Roscito Twitter:   articolo letto 8571 volte
Fonte: Carlo Roscito - Lalaziosiamonoi.it
FORMELLO - L'ora del "Tucu": provato con Caicedo. Acerbi gioca sempre...

FORMELLO - L’ora del “Tucu”. Prima in conferenza stampa, poi in attacco durante le prove tattiche. Correa giocherà dall’inizio con il Marsiglia: avrà una chance da titolare in Europa League dopo aver scontato il turno di squalifica per il rosso a Francoforte. L’argentino si muoverà sulla trequarti, molto probabilmente con Caicedo, che concederà una partita di riposo a Immobile. Durante la rifinitura era l'ecuadoriano a completare la coppia offensiva. Per Luis Alberto e Immobile possibile panchina e ingresso a gara in corso. Gli unici indisponibili sono Leiva, Badelj e Lulic. I due registi sono fuori per problemi muscolari, Inzaghi ha aperto a un loro recupero per la trasferta con il Sassuolo. Dove sicuramente ci sarà il bosniaco, risparmiato per un affaticamento al polpaccio. Anche oggi non era in campo con il resto dei compagni. Niente di grave, tornerà in gruppo da venerdì. Fuori dalla lista per l’Europa League Patric e Lukaku. 

BALLOTTAGGI. Sulla mediana spera in una chance Berisha. Domani potrebbe arrivare il suo esordio da titolare in maglia biancoceleste. Le prove lo lanciano verso l’impiego dal primo minuto. Cataldi in regia e Milinkovic sul centrodestra gli altri due probabili centrocampisti centrali. Il ballottaggio sembra tra il serbo e Parolo. Uno dei due dovrebbe rifiatare. Sulle fasce Marusic a destra e Caceres a sinistra, in leggero vantaggio su Durmisi. In difesa intoccabile Acerbi con ai lati Luiz Felipe e Wallace, favorito su Radu. In porta, invece, Inzaghi potrebbe confermare Strakosha, già scelto per il primo round al Velodrome. 

PROBABILE FORMAZIONE (3-5-1-1): Strakosha; Luiz Felipe, Acerbi, Wallace; Marusic, Milinkovic, Cataldi, Berisha, Caceres; Correa; Caicedo. A disp. Proto, Radu, Durmisi, Murgia, Parolo, Luis Alberto, Immobile. All. Inzaghi.