FORMELLO - Lazio, la ripresa: rilancio Berisha, Acerbi riposa

pubblicato il 26-11-2018 alle 13.00
27.11.2018 06:40 di Lalaziosiamonoi Redazione  articolo letto 8539 volte
Fonte: Carlo Roscito - Lalaziosiamonoi.it
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
FORMELLO - Lazio, la ripresa: rilancio Berisha, Acerbi riposa

FORMELLO - Riscaldamento con l’intero gruppo, poi i titolari di ieri si staccano per la seduta di scarico. La Lazio riprende gli allenamenti a Formello a poche ore di distanza dal match con il Milan. Inzaghi divide la rosa in due dopo il primo quarto d’ora: in campo restano quelli rimasti in panchina o entrati nel secondo tempo della sfida con i rossoneri. Esercitazioni sul possesso palla, la partitella a spazi ridotti e il rientro negli spogliatoi. Da domani si comincerà a preparare la trasferta con l’Apollon Limassol, utile per “solo” cercare di rimontare l’Eintracht Francoforte, sopra di 3 punti nel gruppo H. La qualificazione ai sedicesimi è già in tasca grazie al doppio successo ai danni del Marsiglia. 

ALLENAMENTO. Bastos, Basta, Caceres, Luiz Felipe, Patric, Durmisi, Lukaku, Murgia, Berisha, Cataldi, Pedro Neto, Caicedo, Correa e Rossi sono gli elementi che svolgono l’intera sgambata mattutina. Inzaghi riflette sull’ampio turnover da applicare in Europa League tenendo a mente la partita con il Chievo di domenica prossima. Leiva salterà sicuramente la gara di giovedì sera, forse verrà risparmiato anche al “Bentegodi” per recuperare a pieno dall’edema all’adduttore della coscia destra. Prima del Sassuolo aveva già affrettato i tempi di recupero, stavolta non si correrà il minimo rischio. Le sue condizioni saranno valutate a metà settimana.

ROTAZIONI. Patric e Lukaku non sono a disposizione perché non inseriti nella lista europea a inizio stagione. Sulle fasce dovrebbe toccare a Basta (mai impiegato da Francoforte) e Durmisi. Turno di riposo per l’intera linea mediana o quasi. Potrebbe toccare a Murgia e Berisha ai lati di Cataldi, con Badelj - ieri impiegato dal primo minuto - risparmiato per Verona. Davanti possibile tandem Correa-Caicedo. Proto tra i pali, in difesa favorita la linea con Bastos e Caceres ai lati di Luiz Felipe. Con Acerbi che salvo sorprese tirerà il fiato dopo oltre tre anni (non salta una partita con il club di appertenenza da ottobre 2015).