Caressa: "Non sono tifoso, faccio il mio lavoro. A 16 anni seguivo la Lazio..."

15.03.2019 12:48 di Leonardo Giovannetti Twitter:    Vedi letture
Fonte: lalaziosiamonoi.it
Caressa: "Non sono tifoso, faccio il mio lavoro. A 16 anni seguivo la Lazio..."

Critiche sui social per Caressa: il telecronista di Sky, ha commentato la rimonta della Juventus ai danni dell'Atletico Madrid con molta enfasi. In un'intervista rilasciata al Corriere della Sera, ha chiarito la sua posizione: "Tutto già successo. La stagione del triplete ero interista, l'anno scorso con la Roma in semifinale di Champions ero giallorosso. In una frase sono stato pure milanista. Non sono tifoso, a 16 anni, quando ho cominciato, seguivo la Lazio, poi la Roma. Sono cresciuto nella scuola di Sandro Piccinini e non erano radiocronache di parte. La verità è che Juventus - Atletico Madrid era importante per tutti: tifosi, Sky che investe sulla Champions, calcio italiano. In telecronaca seguo due monitor, più quello della Var. In cuffia avevo Bergomi, Pirlo, il coordinamento e i bordocampisti. Secondo voi sto lì a pensare per chi fare il tifo?"

LAZIO, LE ULTIME DA FORMELLO SULLA FORMAZIONE <- CLICCA QUI

LAZIO - ROMA, E' SEMPRE DERBY <- CLICCA QUI

TORNA ALLA HOME PAGE <- CLICCA QUI