RIVIVI IL LIVE - Apollon Limassol - Lazio 2-0 (31' Faupala, 81' Markovic)

Pubblicato il 29/11/2018 alle ore 21.50
30.11.2018 06:50 di Francesco Tringali  articolo letto 17178 volte
Fonte: Francesco Tringali - Lalaziosiamonoi.it
RIVIVI IL LIVE - Apollon Limassol - Lazio 2-0 (31' Faupala, 81' Markovic)

Europa League, 5° giornata Gruppo H
Stadio GSP di Nicosia
- Giovedì 29 novembre 2018, ore 21

APOLLON LIMASSOL (4-2-3-1): Bruno Vale; Joao Pedro, Roberge, Ouedraogo, Soumah; Spoljaric, Sachetti; Sardinero, Markovic, Schembri, Faupala. A disp. Kissas, Stylianou, Vasiliou, Maglica, Pereyra, Zelaya, Papoulis, Psychas. All. Augousti.

Indisponibili: Carayol, Yuste, Bru
Squalificati: -

LAZIO (3-5-2): Proto; Bastos, Luiz Felipe, Acerbi; Caceres, Murgia, Cataldi, Berisha, Durmisi; Correa; Caicedo. A disp. Alia, Guerrieri, Armini, Lulic, Rezzi, Rossi. All. Inzaghi. 

Indisponibili: Leiva
Squalificati: -

ARBITRO: Roi Reinshreiber (ISR)
ASSISTENTI: Krasikowz e Biton
IV UOMO: Mozes
ADDIZIONALI: Frid e Natan 

FINE SECONDO TEMPO

90' - Tre minuti di recupero.

88' - Bruttissimo intervento di Markovic su Cataldi, da rosso. L'autore del raddoppio se la cava con l'ammonizione e raccoglie la reazione (comprensibilmente rabbiosa) del capitano laziale.

85' - Esordio per Nicolò Armini, difensore classe 2001, entra al posto di un impalpabile Caicedo.

81' - Raddoppio Apollon con Markovic. Si distendono bene in contropiede i ciprioti, complice un tocco sbagliato di Berisha a servire Correa. L'Apollon riparte, imbuca dentro per Papoulis bravo a saltare Proto in uscita col passaggio interno per Markovic. Azione da play station e raddoppio cipriota. Il sipario sembra calare definitivamente.

78' - Terzo ed ultimo cambio da parte dell'Apollon: esce Sardinero, in campo Zelaya. 

76' - La Lazio prova a ricominciare a costruire gioco, bel cross di Caceres: Caicedo tocca il pallone, Rossi non ci arriva. Ma il gioco è fermo, anche quando Durmisi, in arrivo da sinistra, insacca.

72' - Apollon bravo da qualche minuti ad abbassare il ritmo, a restare corta e a non concedere il fianco alla voglia della Lazio di cercare il pareggio. La squadra di Inzaghi non riesce più a spingere con la stessa insistenza. Intanto ammonito Maglica.

66' - Passerella per l'autore del gol Faupala (il primo in Europa), che lascia il campo a Papoulis. Dentro anche Maglica, finisce la partita di Schembri.

65' - Miglior momento della Lazio ora: Durmisi spinge a sinistra, imbucato da Correa, mette una palla forte e tesa in mezzo che Bruno Vale smanaccia come può. Sfortunato Caicedo a non trovare la palla per il tap in.

61' - Schembri prova addirittura il pallonetto per beffare Proto e concretizzare una bella ripartenza dell'Apollon, con la Lazio stavolta disordinata in mezzo al campo.

60' - Doppio cambio in casa Lazio: dentro Rossi e Lulic, fuori Murgia e Bastos.

58' - Finalmente Lazio, pressione costante in area Apollon: determinazione e piede sull'acceleratore, create un paio di potenziali occasioni. Manca il guizzo vincente.

56' - La Lazio non trova la via del gol: manovra bloccata, la sveglia non è suonata nello spogliatoio.

53' - Lazio ancora in avanti, ma la triangolazione Caicedo-Correa non si chiude. Troppi gli errori della Lazio, imprecisa fin qui.

50' - Cataldi! Punizione deviata in angolo, buono il tiro del centrocampista numero 32.

49 - Fallaccio di Roberge su Caicedo. Punizione dal limite per la Lazio e cartellino per il difensore cipriota.

47' - Rimane a terra Sardinero dopo un tocco non volontario di Bastos. L'arbitro ferma il gioco per far arrivare i medici. Ma il calciatore si rialza quasi subito.

46' - Si riparte! Nessun cambio da registrare nelle due formazioni.

FINE PRIMO TEMPO

45' - Si chiuderà con un minuto di recupero un primo tempo in cui la Lazio non è pervenuta ed è anche sotto 1-0.

37' - Faupala prova ancora una giocata, ma Caceres copre. Al momento l'attaccante dei ciprioti è uno dei migliori in campo in una gara in cui la Lazio però si è vista davvero poco. 

31' - Eurogol di Faupala, avanti l'Apollon! Rovesciata micidiale della punta cipriota che raccoglie in bello stile un cross di Joao Pedro beffando Luiz Felipe e Proto.

27' - L'Apollon prova a far girare il pallone, ma senza pretese. Poche emozioni fino a questo momento e squadre sulle gambe causa un terreno molto pesante.

20' - Taglio di Correa e conclusione potente col destro a incrociare, ma palla alta.

17' - Murgia duro da dietro su Sardinero, è il primo ammonito.

16' - Primo spunto Lazio e prima grande chance: il campo è un pantano, non lascia spazio a tecnicismi e il pallone tende ad alzarsi. È Berisha a fiondarsi col mancino su un pallone vagante: sinistro a uscire e palla che sfiora il palo.

10' - Atteggiamento aggressivo e baricentro molto alto come è solito vedere in partenza da questa Lazio. Emozioni praticamente zero, brutto avvio.

5' - Contatto al limite in area laziale con Bastos ingenuo a sbarrare la strada in scivolata a Faupala che però sembra cercare in tutti i modi la gamba dell'angolano. Tutto regolare per il fischietto israeliano.

3' - In questi primi minuti è Luiz Felipe ad occupare la mattonella centrale di difesa, con Acerbi che prende posto sul centrosinistra. Campo al limite della praticabilità visto il nubifragio abbattutosi su Nicosia poche ore prima del match. Pallone che fatica a rotolare con regolarità.

1' - È la Lazio a far girare il primo pallone della gara in maglia bianca con banca blu orizzontale sul petto. La squadra di Inzaghi attaccherà da sinistra verso destra.

PRIMO TEMPO - Inzaghi rivoluziona la sua Lazio nell'impegno d'Europa League, il penultimo, contro l'Apollon Limassol. Dieci undicesimi diversi rispetto alla sfida col Milan, per una Biancoceleste che insegue l'obiettivo primo posto occupato dall'Eintracht Francoforte. Tutto pronto a Nicosia, noi de Lalaziosiamonoi.it vi racconteremo live questo match.