Sassuolo - Lazio, Acerbi ritrova "casa": un tuffo nel passato che non si dimentica

10.11.2018 08:20 di Alessandro Menghi Twitter:   articolo letto 3268 volte
Fonte: Alessandro Menghi - Lalaziosiamonoi.it
© foto di Federico Gaetano
Sassuolo - Lazio, Acerbi ritrova "casa": un tuffo nel passato che non si dimentica

Sassuolo-Lazio non sarà una partita come le altre per Francesco Acerbi. Non è banale dirlo, non si dimentica facilmente il luogo della propria rinascita, carico di affetti e persone speciali che ti hanno voluto bene e che ti sono rimaste accanto nel periodo più difficile non solo della carriera sportiva, ma proprio della vita. Come si legge anche nella rassegna di Radiosei, a Reggio Emilia Acerbi ha ritrovato se stesso, quello vero, un po’ perso fra gli eccessi di Milano e prontamente rimesso sui binari giusti negli anni post-malattia in neroverde. Lui stesso ora si è definito un uomo e da uomo sta guidando la difesa della Lazio dal 1’ della prima giornata di campionato. Si troverà di fronte il suo vecchio mondo, quello in cui ha passato 5 anni (dal 2013 all’estate 2018) e collezionato 173 presenze con 11 gol. Sarà una gara speciale, da vincere però con la maglia biancoceleste addosso.